19/06/2019temporale e schiarite

20/06/2019quasi sereno

21/06/2019quasi sereno

19 giugno 2019

Altri sport

Scacchisti di Conegliano sul podio tricolore

Alla fine di sette combattutissimi incontri la squadra del Liceo Marconi è salita sul terzo gradino del podio

Altri sport

CONEGLIANO - Scacchisti di Conegliano sul podio tricolore. Per il Liceo Marconi di Conegliano è arrivato il miglior risultato di sempre in questa difficile disciplina.

Dopo aver brillantemente superato al primo posto le finali provinciali e regionali, dal 9 al 12 maggio cinque ragazzi hanno spiccato il volo per Policoro con l'obiettivo di giocare per il titolo italiano.

Alla fine di sette combattutissimi incontri la squadra del Marconi è salita sul terzo gradino del podio, un'impresa mai riuscita prima.

Questa la formazione: in prima scacchiera Francesco Feltrin, nonché capitano della squadra, in seconda scacchiera Fabrizio Hagiu, in terza e quarta scacchiera i cugini Dalla Torre Stefano e Alberto, in quinta scacchiera la giovane Chiara Da Dalto.

Gli studenti del Marconi hanno gareggiato con le squadre dell'Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Toscana e Basilicata conquistando 10 punti su un totale di 14 (una sconfitta, due pareggi, quattro vittorie).

Pur non partendo tra i favoriti e mantenendo un ottimo livello di gioco sono riusciti a conquistare il terzo posto.

Oltre al risultato di squadra, anche il prestigioso traguardo individuale di Stefano Dalla Torre che con 6.5 punti su 7 è stato la migliore terza scacchiera di tutto il torneo.

Qualificante per la città anche la presenza dell’arbitro internazionale Carlo Callegher di Conegliano.

Ad accompagnare la squadra c'era Claudine Rosolen, presidente del Queen Club, il Circolo Scacchistico di Conegliano che da anni è impegnato, insieme all'amministrazione comunale, nella promozione del gioco degli scacchi nelle scuole del territorio.

"Il nostro obiettivo - commenta la Presidente - è offrire da un lato un percorso educativo-didattico di qualità, inclusivo per tutti quei ragazzi e ragazze che si avvicinano a questo gioco e dall'altro far progredire i giocatori che, grazie al loro grande impegno, hanno dimostrato sul campo di avere buone potenzialità da sviluppare". "Per fare ciò - continua la presidente - il Queen Club cerca attivamente ogni collaborazione e sinergia con amministrazioni, enti istituzionali o fondazioni private: questa attività è impossibile senza collaborazione e risorse. La continuità richiede persone dedicate in grado di dare, negli anni, continuità didattica ed organizzativa.

Per questo, oltre a ringraziare chi ci ha sostenuto finora, ci sentiamo di fare un appello alla generosità, di tempo ed economica, di chi volesse sostenerci in questa avventura formativa, che vediamo progredire di anno in anno". L'Assessore alla Pubblica Istruzione e Politiche Giovanili del Comune di Conegliano Gianbruno Panizzutti: “L’Amministrazione sostiene ormai da anni l’attività scacchistica all'interno delle nostre scuole perché crede negli scacchi non solo come sport ma anche come una vera e propria palestra per la mente e attività di crescita per i nostri ragazzi. È certamente una grande soddisfazione vedere le nostre scuole piazzarsi tra le migliori a livello nazionale in una disciplina dove si combatte a colpi di intelletto”.

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

un'immagine dell’edizione 2018 della Cansiglio Run (credit corsainmontagna.it)
un'immagine dell’edizione 2018 della Cansiglio Run (credit corsainmontagna.it)

Altri sport

Domenica 16 giugno l’atteso evento nel cuore dell’altopiano: un poker di distanze (33, 22, 10 e 5,5 chilometri) per correre nel cuore di una delle foreste più suggestive d’Europa

Cansiglio Run, ecco la carica dei tremila

PIAN DEL CANSIGLIO - Una domenica di corsa in Cansiglio. Inizia il conto alla rovescia per l’appuntamento organizzato dal Running Team Conegliano che dopodomani, domenica 16 giugno, sull’altopiano al confine tra le province di Treviso, Belluno e Pordenone, promette di coinvolgere circa tremila...

Altri sport

Inizia il conto alla rovescia per l’edizione 2019 della gara sui 10 chilometri che venerdì 21 giugno, in abbinata al Trofeo Lattebusche, percorrerà le strade del centro storico

Su il sipario sulla Corritreviso

TREVISO - Il traguardo non è da tutti. E la Corritreviso – Trofeo Lattebusche lo sta preparando al meglio. Venerdì 21 giugno, nella prima serata d’estate, la grande classica di Piazza dei Signori spegnerà le sue prime 30 candeline.

preparativi per la corsa di Motta
preparativi per la corsa di Motta

Altri sport

Domenica 16 giugno la prima edizione di una marcia non competitiva sulle distanze di 5 e 10 chilometri che arricchirà il weekend di “Una Motta di salute”

Ecco la RosAzzurra, fine settimana di sport e salute

MOTTA DI LIVENZA - Due distanze: 5 e 10 chilometri. Una grande festa al’insegna dello sport e del benessere. L’occasione per informare e sensibilizzare i cittadini sui temi della salute e della prevenzione.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×