19/08/2018sereno con veli

20/08/2018sereno

21/08/2018quasi sereno

19 agosto 2018

Nord-Est

Sbattere la testa contro la lavagna: la moda nelle scuole venete

Stefania De Bastiani | commenti |

Si divertono a sbattere la testa contro le lavagne e gli armadietti. A farsi riprendere mentre lo fanno e – se no che gusto c’è? – a pubblicare il tutto on line. Una moda pericolosa, ma anche assurda, quella che pare stia spopolando nelle scuole padovane.

 

A raccontare la vicenda è il Mattino di Padova, che cita numerosi istituti superiori in cui gli alunni si sono resi protagonisti di video dove danno testate alla lavagna e ad altre superfici dure, quali le porte degli armadietti e i vetri dei distributori automatici di merendine.

I primi video delle testate-senza-un-motivo sarebbero apparsi su Instagram Stories all’account Padova_schoolsì, per poi diffondersi tra numerosissimi studenti delle scuole superiori padovane.

 

Dopo che la faccenda è finita sulla stampa, creando stupore e preoccupazione, gli autori dell'account Instagram incriminato si sono giustificati: “Noi admin non abbiamo mai neanche pensato di utilizzare la nostra visibilità per creare questa moda, è cominciato tutto da una qualsiasi pubblicazione – si legge su Instagram - Non abbiamo mai voluto danneggiare cose o persone né andare ad urtare la sensibilità di nessuno”. “Siamo anche consci - continuano - del fatto che non è stata una moda brillante, ma è stato il brio del momento a causare la creazione di un’attrattiva così forte”. “Siamo infine amareggiati - concludono i ragazzi - alla vista dei soliti moralisti che additano la nostra generazione ciclicamente e sono sempre pronti a trattarci come idioti, spesso senza alcun tipo di informazione specifica”.

 

Insomma, perché dare dell’idiota a uno solo perché ha deciso di schiantarsi addosso a una parete? Dietro il gesto, potrebbe esserci dell’altro. E le mode non vanno criticate solo perché non vengono capite, no? Anche nelle scuole in Inglesi, è in voga tra i teenager un'abitudine strana: quella di mangiare le pastiglie per la lavastoglie e, ovviamente, filmarsi mentre lo si fa per poi diffondere la propria impresa sul web. Questa moda, partita dagli States, sta ora entusiasmando i ragazzi inglesi e prooccupando genitori e insegnanti. Youtube ha inziato a eliminare i video dove i ragazzi si mangiano le pastiglie: pericolo emulazione. E nella scuola media di Bromsgoove, in Inghilterra, è stata addirittura diffusa una circolare per mettere in guardia i ragazzi sul pericolo di ingurgitare pastiglie che solo la lavastoviglie dovrebbe inghiottire. I genitori a casa, infine, si sono prodigati a tenere le tavolette di detersivo "lontano dalla portata dei teenager".

 



foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×