12 dicembre 2019

Lavoro

Sbarca negli Usa la rivoluzione green firmata Ica.

AdnKronos | commenti |

AdnKronos | commenti |

Ancona, 17 lug. (Labitalia) - L'innovazione conquista gli States. L'impresa civitanovese Ica, leader per le vernici innovative e per le soluzioni avanzate dei suoi laboratori r&s nel campo della sostenibilità ambientale, sarà tra i protagonisti della fiera internazionale dell’industria del legno, l’Awfs Fair, un evento di prestigio mondiale che premia ed esalta la ricerca sui materiali e sulle prestazioni di ogni componente, l’alta tecnologia e la sperimentazione.

L'approdo nel nuovo continente dell’azienda italiana raggiunge così una nuova tappa, dopo l’avvio recente della controllata Ica North America che si trova in Canada e ha rafforzato la già lusinghiera posizione internazionale del marchio creato dalla famiglia Paniccia. Così, da oggi, mercoledì 17 luglio a sabato 20 luglio, la multinazionale marchigiana sarà presente, per la prima volta in modo diretto, al Las Vegas convention center, in Nevada, per presentare le ultime novità in tema di vernici per legno: l’ultraresistente X-Matt, la super ecologica bio coatings e i nuovi coloranti Ink.

X-Matt si è aggiudicata due mesi fa l’ambito premio biennale 'Interzum award: intelligent ma-terial & design 2019', per le sue sorprendenti caratteristiche: è infatti antigraffio, antimpronta e autoriparante. Ed ora a Las Vegas è già arrivata in finale al 'Visionary awards', il premio della fiera Awfs. Fiori all’occhiello e avanguardia di una vera e propria rivoluzione green che consente addirittura di tagliare drasticamente le emissioni di CO2 in atmosfera sono i prodotti realizzati con materie prime rinnovabili e sostenibili in tutto il loro ciclo di produzione: Iridea e Arborea Bio.

Ma le novità non finiscono qui. Infatti, nel più vasto teatro d’oltreoceano della wood industry, sarà di scena anche un altro gioiello firmato Ica. Si tratta di Ink coloranti concentrati che, seguendo semplici indicazioni, permettono di ottenere numerose tinte di grande impatto cromatico. In parti-colare, partendo da 10 primari, si possono avere più di 150 colorazioni pronte all’uso e molte altre tonalità intermedie.

L'arrivo e il consolidamento nel mercato statunitense s’iscrivono nella politica vincente di progressiva e costante crescita del dinamico gruppo italiano che vanta un rilevante aumento dell’export, oggi al 57% e supera i 28 milioni di chilogrammi di vernice prodotta per più di 15 mila clienti su scala mondiale.

 



AdnKronos

Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×