19/11/2017foschia

20/11/2017sereno con veli

21/11/2017quasi sereno

19 novembre 2017

Vittorio Veneto

Sant'Augusta, spuntano i "microfoni"

Si tratterebbe di rilevatori per i lavori al traforo

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - Sul percorso di Sant’Augusta compaiono due rilevatori “sonori”: si tratta di apparecchiature dotate di microfoni e di una piccola valigetta blu, posizionati rispettivamente nel porticato della chiesetta e vicino al capitello che precede l’ultima salita. Sono stati posizionati da circa una settimana, e non è ancora stato chiarito perché questi dispositivi siano stati installati in quella zona.

 

Per ora sembra che i due strumenti siano legati ai lavori in corso per la realizzazione del traforo: potrebbe trattarsi di apparecchiature utilizzate per alcuni tipi di monitoraggio ambientale, che spesso accompagnano opere di questo tipo. Nel caso in cui l’ipotesi fosse confermata, i due dispositivi servirebbero per quantificare “l’impatto” dei lavori.

 

 

La nuova presenza fa sorgere però delle domande su eventuali novità legate alla realizzazione del traforo: perché infatti questi dispositivi sono stati posizionati solo ora? Ci sono dei nuovi elementi riguardanti il traforo e gli scavi? La presenza dei “microfoni” è stata segnalata da alcuni passanti, che naturalmente si sono chiesti la loro provenienza e il loro utilizzo, dettagli che – al momento – non sono ancora noti.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×