22/06/2018temporale e schiarite

23/06/2018quasi sereno

24/06/2018nuvoloso

22 giugno 2018

Conegliano

Santa Lucia, Szumski contro l'Enel: "Cafoni"

Polemica sui lavori eseguiti dall'ente in via Mareno

Roberto Silvestrin | commenti |

SANTA LUCIA DI PIAVE - Szumski contro l’Enel, ritenuta dal sindaco colpevole di “cafonaggine”. L’inizio della diatriba risale a ieri, quando una vasta zona di Santa Lucia è rimasta a lungo sprovvista di energia elettrica: la causa un grave guasto ad un cavidotto in via Mareno.

 

Fino alle 12 di oggi, lamenta il primo cittadino, da parte dell’ente dell’energia elettrica non erano giunte comunicazioni: fatto giudicato da Szumski “sinonimo di mala organizzazione da una parte e di maleducazione dall’altra”.

 

“Che poi oggi si sia scoperto che i necessari lavori di riparazione sono iniziati senza degnarsi di chiedere la dovuta autorizzazione all'ente proprietario (il Comune di Santa Lucia di Piave, ndr) della pista ciclabile di via Mareno, terminata da pochi mesi, che è stata danneggiata ed occupata impropriamente da camion molto pesanti su un sottofondo non realizzato per questi pesi, la dice tutta su un rapporto non corretto tra Enel ed enti locali, almeno quello da me amministrato” dichiara il sindaco-doge.

 

Che ha anche diffuso la foto che ritrae il camion dell’Enel parcheggiato proprio sopra la pista ciclabile da poco ultimata.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.938

Anno XXXVII n° 12 / 21 giugno 2018

SULLA MIA PELLE

Il tatuaggio: una moda vecchia 5300 anni

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×