18/11/2018sereno

19/11/2018variabile

20/11/2018pioggia

18 novembre 2018

Treviso

San Biagio: partiti i lavori all'ex scuola elementare, diventerà un polo ricreativo-culturale

La ristrutturazione costerà 850 mila euro, divisa in due stralci e sarà completata entro l'anno

commenti |

ex scuola elementare

SAN BIAGIO - Hanno preso il via ieri a San Biagio di Callalta i lavori per la ristrutturazione dell’ex scuola elementare. Si tratta di un intervento importante perché, a lavori conclusi, metterà a disposizione dei cittadini nuovi spazi sia per uso ricreativo, culturale che sportivo. Il progetto è suddiviso in due stralci per un investimento complessivo di 850 mila euro, somma inserita nel piano triennale delle opere pubbliche.

Il primo stralcio, finanziato per 450 mila euro, prevede innanzitutto il miglioramento sismico della struttura, con il consolidamento dei solai, il rifacimento della copertura e la demolizione dei corpi di fabbrica laterali. Una volta consolidato il fabbricato, si procederà con la realizzazione di nuovi pavimenti ed impianti tecnologici, la posa di serramenti interni ed esterni con l’obiettivo di rendere già agibile una porzione al piano terra. Mentre l’impresa Vardanega di Possagno, aggiudicataria dell’appalto, procederà con i lavori, sotto la direzione dell’architetto Fabio Tittonel, l’amministrazione completerà l’iter del secondo stralcio così da poter arrivare alla conclusione dell’intervento nell’arco di un anno. 

“La ristrutturazione dell’ex scuola elementare del capoluogo – spiega il sindaco Alberto Cappelletto - si inserisce nel progetto di valorizzazione del nostro patrimonio e assume un significato particolare perché si tratta di un edificio molto caro ai tanti sanbiagiesi che lì hanno trascorso una buona parte della loro infanzia. Con il completamento di questo intervento andremo ad ampliare gli spazi a disposizione di piccoli e grandi eventi, anche culturali e di socializzazione”.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

In Edicola

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×