20 ottobre 2019

Oderzo Motta

Sabato l'addio a Marco, morto dopo il gravissimo incidente a 37 anni

Originario del paese trevigiano, viveva con la fidanzata a Mestre. Si è spento in un tragico incidente a Mogliano

commenti |

commenti |

Marco Gasparotto

MANSUÈ - Sono stati fissati a sabato alle 16 in chiesa a Mansuè i funerali di Marco Gasparotto, il 37enne morto in un gravissimo incidente stradale lungo l’A27, in territorio comunale di Mogliano.

Gasparotto, autotrasportatore originario di Mansuè e residente a Mestre, era alla guida della sua Chrysler quando a causa di un violento acquazzone ha perso il controllo del mezzo finendo contro il guardrail.

L’auto si è incendiata e Marco, non riuscendo a uscire dall’abitacolo, è morto carbonizzato.

Oggi dunque programmato l’ultimo saluto: il feretro arriverà dalla Casa Funeraria Frè di Gorgo al Monticano.

Il rosario in suffragio sarà recitato venerdì 12 luglio alle 20.30 in chiesa a Mansuè.

Eventuali offerte saranno destinate all’asilo del paese.

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×