22/09/2017quasi sereno

23/09/2017parz nuvoloso

24/09/2017rovesci e schiarite

22 settembre 2017

Rugby

Sabato coach Crowley non sarà in panchina

L'allenatore del Benetton è volato in Nuova Zelanda per ragioni familiari

Rugby

TREVISO – Il Benetton Rugby comunica il coach della prima squadra Kieran Crowley, a causa di ragioni familiari, nelle scorse ore è volato in Nuova Zelanda.

 

Sabato sera non potrà essere presente in occasione del match di Guinness Pro12 tra i Leoni e gli Ospreys.

 

«A Kieran ed alla sua famiglia – si commenta dalla Benetton - va l’abbraccio del club biancoverde e di tutti i propri tifosi nella speranza che questo difficile momento passi presto».

 

Altri Eventi nella categoria Rugby

Rugby

Dopo la vittoria di Edimburgo, i Leoni del Benetton si rituffano in campionato e tornano a Monigo

Venerdì arrivano gli Ospreys

TREVISO - Domani sera, venerdì, dopo la vittoria ottenuta ad Edimburgo, i Leoni biancoverdi torneranno a giocare allo Stadio di Monigo affrontando i gallesi degli Ospreys.

Rugby

Guai fisici per Marco Riccioni, Tommaso Allan e Engjel Makelara. Ecco il bollettino

Leoni, ben tre gli infortunati

TREVISO - Lo staff medico del Benetton Rugby ha rilasciato il seguente aggiornamento sulle condizioni fisiche dei giocatori Marco Riccioni, Tommaso Allan e Engjel Makelara.

Rugby

Quattro mete per parte, la sconfitta arriva solo per una trasformazione sbagliata.

Mogliano sconfitto a Viadana ma mostrando notevoli progressi

VIADANA – Nell’ultimo impegno di precampionato, Mogliano esce sconfitto per 28 a 26 dallo “Zaffanella” di Viadana, ma dimostra sicuramente di essere in crescita rispetto alla scorsa settimana.


Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×