20/10/2017coperto

21/10/2017coperto

22/10/2017pioggia

20 ottobre 2017

Italia

Roma, speronati e presi a pugni: ragazza trans aggredita insieme al fidanzato

commenti |

"Nei giorni scorsi si è verificata un’aggressione ai danni di una ragazza transessuale e del suo fidanzato, in zona Tiburtina. La giovane coppia di 20enni mentre percorreva in auto via Filippo Fiorentini veniva tamponata più volte da un’autovettura in una strada a senso unico di marcia. In seguito il conducente di quest’ultima tagliava la strada ai ragazzi ed effettuava una svolta al fine di bloccarne la marcia. Dall'autovettura scendevano un ragazzo e una ragazza. Il ragazzo dopo aver rivolto offese e minacce a sfondo transofobico del tenore 'trans di merda ti uccido, fammi un p…', iniziava a colpire violentemente al volto il ragazzo con diversi pugni e a tentare di aprire a pugni il finestrino e lo sportello del lato passeggeri della ragazza transessuale, la quale nel frattempo era riuscita fortunatamente a chiudersi in auto con la sicura". A raccontare i fatti è il Gay Center che ha raccolto la denuncia della coppia attraverso la sua linea verde antiomofobia Gay Help Line 800.713.713 e che ha fornito loro assistenza legale.

Dopo l'aggressione i due ragazzi sono stati soccorsi da un'ambulanza. Il ragazzo ha riportato una contusione piramidale nasale e prognosi di sei giorni.

Quest'episodio, denuncia Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center, "fa parte di un fenomeno che non si può ignorare e che monitoriamo attraverso le varie denunce che riceviamo alla Gay Help Line. E' sempre più urgente, però, procedere verso una maggiore tutela di chi le subisce attraverso l'approvazione di norme antiomofobia. Non si può non vedere come in questo tipo di aggressioni ci sia una forma di aggravante dovuta all'odio verso le persone lesbiche, gay e trans. Un fenomeno che non è marginale. Anche per questo al Lazio Pride che stiamo organizzando per il 24 giugno chiederemo al Parlamento e al Governo di non tenere la questione chiusa in un cassetto".

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×