24/05/2019parz nuvoloso

25/05/2019possibili piovaschi

26/05/2019variabile

24 maggio 2019

Treviso

Risparmio energetico a scuola: vincono gli istituti Palladio e Marconi

Il presidente Muraro: “Consumi Ridotti del 20% grazie a studenti e docenti”

commenti |

TREVISO - L’istituto superiore Palladio di Treviso e la primaria Marconi di Catena, campioni di risparmio energetico. Questa mattina le due scuole sono state premiate in in Provincia per essersi classificate prime all’interno dei progetti Progetto "Green Schools e Detectives del Risparmio Energetico, una competizione organizzata dalla Provincia, dedicata ai giovani studenti e i loro insegnanti delle scuole della Marca Trevigiana, per la riduzione dei consumi termici, elettrici ed idrici.

“Un grosso plauso va fatto ai tanti ragazzi delle scuole trevigiane e ai loro insegnanti che hanno dimostrato attenzione e cura per il bene comune, in questo caso per la loro scuola – ha detto il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro – Loro hanno risparmiato e fatto risparmiare: e in un periodo di forti tagli è sicuramente un bene prezioso. Infatti, per quanto riguarda le scuole superiori di gestione della Provincia, abbiamo avuto un risparmio di circa il 20% sui costi di energia. Grazie alle loro azioni, questi ragazzi hanno contribuito al risparmio e alle casse di questo Paese. Ci tengo, inoltre, ad aggiungere che il progetto provinciale Green Schools è inserito nella rete internazionale ENoLL (European Network of Living Labs) che riunisce le best practices a livello di innovazione tecnologica. Un grande traguardo che ci pone al fianco di Paesi altamente tecnologici come l’Australia, la Germania ed altri ancora”.  

Per quanto riguarda il progetto “Green Schools”, vinto dal Palladio con un premio pari a 4.500 euro, l’obiettivo è quello di trasformare le scuole della provincia in dei Campus Sostenibili, veri incubatori per lo sviluppo di una nuova mentalità orientata alla sostenibilità e al risparmio energetico. Grazie al Global Service di Terza generazione, realizzato tramite la ditta Cofely-Sinergie, che prevede non solo il servizio di manutenzione, ma anche importanti investimenti nell'ambito di formazione e tecnologie per il risparmio energetico negli oltre 100 edifici gestiti dalla Provincia di Treviso. Proprio grazie a questo progetto, a settembre ad Amsterdam, alla Conferenza internazionale World Living Lab, la Provincia di Treviso è stata ufficialmente premiata come nuovo membro ENoLL (European Network of Living Labs).

Mentre il concorso "Detectives del Risparmio Energetico a scuola", che riguardava le scuole del comune di Villorba, ha premiato le tre scuole dell'obbligo che più si sono impegnate in azioni concrete di risparmio energetico e idrico. Le attività maggiormente qualificanti per il concorso sono state: la modalità di coinvolgimento degli alunni, la regolarità nelle letture contatori, i materiali prodotti e presentati alle classi della scuola.  Le scuole vincitrici del comune di Villorba sono la scuola primaria G. Marconi di Catena, che si è aggiudicata il primo premio del valore di 500 euro, seconda la Scuola primaria G. Pascoli di Lancenigo, (premio pari a 300 euro) e la primaria G. Matteotti (premio pari a 200 euro).   La terza edizione, in programma nel 2015, coinvolgerà 30 scuole tra primarie e medie dei comuni di Caerano S. Marco, Carbonera, Castelfranco Veneto, Conegliano, Montebelluna, Ponte di Piave, Santa Lucia di Piave, Trevignano e Treviso.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×