22/09/2017quasi sereno

23/09/2017parz nuvoloso

24/09/2017rovesci e schiarite

22 settembre 2017

Vittorio Veneto

A Rindola si "crepano" strade e muri

L'ultimo cedimento si è verificato in questi giorni

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - Crepe sull’asfalto e sul muro di cinta di una casa. Sono comparse in questi giorni all’inizio di via Vinera, a Rindola, in una delle strade che portano verso Sant’Augusta.

 

Le foto testimoniano la comparsa di “aperture” importanti sia nel manto stradale, sia nel muro esterno di una delle abitazioni.

 

 

Il fenomeno è connesso con i lavori al Traforo di Sant’Augusta: esplosioni e scavi continui infatti provocano il cedimento di strade e strutture in muratura, come è successo - tra ieri e oggi - in questa piccola strada di Rindola.

 

A gennaio, sul percorso di Sant’Augusta, erano state installate delle apparecchiature, dotate di microfoni, per effettuare il monitoraggio ambientale.

 

 

Questo tipo di strumentazione solitamente viene posta nelle aree interessate dai lavori come quelli del traforo, per misurarne “l’impatto” ambientale. A Sant’Augusta i “microfoni” erano stati posti rispettivamente nel porticato della chiesetta e vicino al capitello che precede l’ultima salita.

 



Roberto Silvestrin

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×