24/01/2018quasi sereno

25/01/2018nuvoloso

26/01/2018pioviggine

24 gennaio 2018

Vittorio Veneto

A Rindola si "crepano" strade e muri

L'ultimo cedimento si è verificato in questi giorni

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - Crepe sull’asfalto e sul muro di cinta di una casa. Sono comparse in questi giorni all’inizio di via Vinera, a Rindola, in una delle strade che portano verso Sant’Augusta.

 

Le foto testimoniano la comparsa di “aperture” importanti sia nel manto stradale, sia nel muro esterno di una delle abitazioni.

 

 

Il fenomeno è connesso con i lavori al Traforo di Sant’Augusta: esplosioni e scavi continui infatti provocano il cedimento di strade e strutture in muratura, come è successo - tra ieri e oggi - in questa piccola strada di Rindola.

 

A gennaio, sul percorso di Sant’Augusta, erano state installate delle apparecchiature, dotate di microfoni, per effettuare il monitoraggio ambientale.

 

 

Questo tipo di strumentazione solitamente viene posta nelle aree interessate dai lavori come quelli del traforo, per misurarne “l’impatto” ambientale. A Sant’Augusta i “microfoni” erano stati posti rispettivamente nel porticato della chiesetta e vicino al capitello che precede l’ultima salita.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.927

Anno XXXVII n° 1 / 18 gennaio 2018

LUDOVICO GIRARDELLO

Il giovanissimo attore vittoriese - protagonista de “Il ragazzo invisibile. Seconda generazione” di Gabriele Salvatores - racconta qualcosa di sè. Della città in cui vive (definita da Mymovies “piccolo paesino in provincia di Treviso”). Delle sue passioni. Omettendo (vedi la classe?) nome e cognome della fidanzata

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×