06 dicembre 2019

Vittorio Veneto

Rilanciata l'idea del parco fluviale del Meschio

La serata organizzata da Legambiente del Vittoriese per mercoledì 4 dicembre alle 20.30

commenti |

commenti |

Rilanciata l'idea del parco fluviale del Meschio

VITTORIO VENETO - Il Circolo di Legambiente del Vittoriese - in collaborazione con la sezione LIPU di Vittorio Veneto, l’Associazione Pescatori dl Meschio e l’Associazione Naturalistica Lorenzoni – organizza mercoledì 4 dicembre alle 20.30, presso la Biblioteca Civica di Vittorio Veneto in piazza Giovanni Paolo I, un incontro sull’importanza del fiume Meschio quale corridoio naturale nell’ambiente urbano di Vittorio Veneto.

 

I relatori saranno il dottori Marco Zanetti, idrobiologo e Roberto Guglielmi, naturalista ornitologo e delegato LIPU, sezione di Vittorio Veneto.

 

“Il fiume Meschio è da sempre la spina dorsale dell’assetto naturale, paesaggistico e produttivo di Vittorio Veneto, ma negli ultimi decenni il delicato equilibrio tra natura e uomo, che nei secoli ha definito il territorio del vittoriese - avendo come matrice principale il fiume – è quasi completamente sparito. Negli ultimi decenni, negli interventi sul fiume e nelle progettazioni finalizzate al recupero dei manufatti storici sul Meschio, non si è mai tenuto conto dell'interazione tra le dinamiche idrologiche, ecologiche, geo-morfologiche e storiche del fiume. E' stato privilegiato esclusivamente l'aspetto idrologico del fiume a danno soprattutto della sua funzione di corridoio ecologico. La serata sarà un’occasione per comprendere il valore del fiume Meschio nel suo ruolo di portatore di biodiversità e di corridoio naturale, non solo come risorsa da sfruttare con l’ennesima centralina idroelettrica o come minaccia idraulica in caso di piena - dichiarano da Legambiente -. Sarà anche un’occasione per riproporre la vecchia idea, ma sempre attuale, del parco fluviale-cittadino del Meschio anche perché la capacità di resilienza della natura si sta realmente dimostrando in questo fiume che, nonostante tutto, mantiene caratteristiche naturali importantissime e poco conosciute anche dagli stessi vittoriesi. Il Meschio infatti è Sito d’Importanza Comunitaria per la presenza di un raro vertebrato acquatico, la Lampreda Padana, e mantiene, anche nel suo tratto urbano, una vitale popolazione di Merlo Acquaiolo, uccello la cui vita è legata alla acque fluenti e limpide del fiume”.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×