19 novembre 2019

Castelfranco

Ricoverato un 48enne all’ospedale di Castelfranco per meningite, scatta la profilassi per 15 persone

L'uomo si è presentato con febbre alta e un forte mal di testa, è in prognosi riservata

commenti |

commenti |

CASTELFRANCO - Sabato all’ospedale di Castelfranco è stato ricoverato un 48enne, residente nell’asolano, in rianimazione per meningite meningococcica. L’uomo, accompagnato dai familiari, si è presentato sabato sera nell’ambulatorio della guardia medica di Castelfranco.

 

La sintomatologia era già importante, mal di testa intenso, febbre alta, petecchie e uno stato sensorio compromesso. Il medico di turno ha immediatamente contattato il 118 per il trasporto in ospedale, dove il paziente è stato ricoverato.

 

La prognosi è riservata, il quadro sembra evolvere positivamente rispetto alla gravità dell’esordio. Non appena avuta la conferma che si trattava di un caso di meningite da meningococco il Dipartimento di Prevenzione di Asolo ha contattato familiari e colleghi di lavoro del paziente per l’avvio della profilassi che interesserà, complessivamente, una quindicina di persone.

 

La trasmissione della malattia avviene nell’ambito dei contatti stretti, attraverso le goccioline aerodiffuse generate da tosse, starnuti e fonazione. 

 

Leggi altre notizie di Castelfranco
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×