21 novembre 2019

Castelfranco

Recinzioni “a vista” vicino alle curve, nuove regole a Resana

È tra le novità del piano degli interventi. Più posti auto per ogni unità abitativa

commenti |

commenti |

resana

RESANA - Arriva in Consiglio Comunale il nuovo piano degli interventi. Giovedì sera, 28 febbraio, infatti il Consiglio Comunale di Resana sarà chiamato ad approvare sia la variante generale al piano degli interventi sia il nuovo regolamento edilizio comunale, due documenti attesi da tempo e che vanno a recepire anche le nuove norme sul consumo del suolo.

 

“Il lungo lavoro che ha interessato gli uffici comunali e i consulenti esterni che hanno lavorato per il nuovo piano è finalmente arrivato alla sua fase finale – ha commentato il sindaco Stefano Bosa – ci sono tante novità che interessano il territorio e la sua possibilità edificatoria, il tutto all’insegna di una salvaguardia dell’ambiente che deve essere conservato anche per le generazioni future. Le parole d’ordine diventano quindi riconversione dei fabbricati e consumo limitato del suolo, cambiano le esigenze e cambiano le tipologie costruttive, ecco perché è fondamentale questo nuova variante generale e questo nuovo regolamento comunale, fermo addirittura al 1991”.

 

Tra le tante novità l’obbligo di avere a disposizione più posti auto per ogni nuova singola unità abitativa, l’obbligo di realizzare recinzioni a “vista” nel caso di vicinanze a curve stradali, la salvaguardia per diversi fabbricati rurali di vecchia data, la possibilità di mantenere comunque la possibilità edificatoria per quei interventi già programmati prima dell’approvazione del nuovo piano.

 

“Attraverso questo nuovo strumento andiamo a recepire tutte le novità che ci sono state in questi anni – ha aggiunto il sindaco – gli uffici e i tecnici avranno ora a disposizione regole chiare e aggiornate per poter valutare le possibilità edificatorie e per tutelare maggiormente il nostro territorio”.

 

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×