27/07/2017velature sparse

28/07/2017quasi sereno

29/07/2017quasi sereno

27 luglio 2017

Conegliano

"Quelli di Godega c'è si definiscono civici, ma sono comunisti"

Il segretario leghista Da Re alza i toni della campagna elettorale di Godega

Roberto Silvestrin | commenti |

GODEGA DI SANT'URBANO - Si alzano i toni della campagna elettorale di Godega, dove le sedi della due forze in campo per le amministrative sono confinanti l’una con l’altra, divise solo da un muro.

 

Oggi, alla presentazione della lista del candidato sindaco Paola Guzzo c’era anche il segretario nazionale della Lega Nord Gianantonio Da Re, che ha esordito con un’esternazione al vetriolo.

 

“Non siamo come quelli là, che si nascondono dietro una lista civica – ha dichiarato Da Re, indicando la parete al di là della quale ha il suo quartier generale “Godega c’è” – Quelli là si definiscono civici, ma sono comunisti, quindi sappiatevi regolare”.

 

Il riferimento è al simbolo usato dagli avversari, in cui non compare nessun accenno ai partiti. “Noi siamo ben identificati” ha aggiunto Da Re, mostrando gli emblemi di Lega Nord e Forza Italia presenti nel simbolo della lista “Paola Guzzo sindaco”.

 

Applausi per il segretario, che ha dato la sua benedizione alla 37enne candidata. A fare gli onori di casa è stato poi il sindaco uscente Alessandro Bonet, che ha ricordato i successi dei suoi due mandati come primo cittadino: su tutti la farmacia comunale, la caserma dei carabinieri e ben 56 opere pubbliche inaugurate.

 

E’ stata Guzzo ad elencare le priorità della sua amministrazione, in caso di vittoria: ci sono innanzitutto la realizzazione del polo scolastico elementare unico in via Liberazione e l’illuminazione led, ma la volontà è di dare grande impulso alle politiche per il sociale, che nel programma rivestono una parte considerevole.

 

Attenzione anche per i lavori pubblici, con l’avvio entro l’anno della sistemazione della scuola media, il completamento della pista ciclabile in via Bibano di Sotto e la realizzazione di quella lungo la Pontebbana, per collegare Godega e Orsago. Per quanto riguarda invece la tradizionale fiera, Guzzo vuole dare impulso alla collaborazione nell’ambito delle “Fiere del Piave”.

 

Questi i candidati consiglieri della lista che sostiene Guzzo: Patrick Tomè, Monica Dotta, Marco Luccon, Alessandro Bonet, Giorgio Visentin, Lucio Favaro, Marco Tonon, Paolo Attemandi, Greta Zanette, Gessica Venturin, Emanuela Poloni, Giuliano Marchesin.

 



Roberto Silvestrin

Commenta questo articolo


Loading...

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.918

Anno XXXVI n° 14 / 27 luglio 2017

VACCINI A SCUOLA. PROMOSSI O BOCCIATI?

Per andare a scuola non basta il diario. Ora ci vuole il libretto sanitario. Con il certificato delle vaccinazioni.Ma è proprio indispensabile?

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×