19 agosto 2019

Conegliano

"Put..na, sporca neg..a, puzzi": insultata e picchiata al distributore di benzina. Lei: "Tremavo, ero sotto shock"

E' successo al distributore Energyca di Vazzola

Roberto Silvestrin | commenti |

VAZZOLA - Picchiata e insultata dopo una discussione, nata quando i loro mezzi si sono quasi scontrati. E’ successo a Vazzola, nel piazzale del distributore Energyca, in via Battisti. Erano le 15 di venerdì, quando Susy – questo il suo nome “italianizzato” - era andata ad aprire il distributore che gestisce.

 

A rendere nota la vicenda è stato, attraverso la propria pagina Facebook, Luca Vazzoler, amministratore delegato della Carlo Aliprandi Carburanti srl di Conegliano, azienda che nel 2007 ha fatto nascere il marchio Energyca, che le ha manifestato la propria vicinanza.

 

“Lei suona il clacson, gli fa notare che è pericoloso guidare così in un piazzale dove passano clienti e ne nasce una discussione, che culmina con questo omone grande e grosso che le tira dapprima un ceffone facendole perdere gli orecchini e sanguinare l'orecchio, per concludere con un calcio all'altezza del ginocchio del quale porta ancora ovviamente l'ematoma – fa sapere Vazzoler -. Il tutto condito da insulti tipo "put..na", "sporca neg..a puzzi".

 

Lei, 35enne di origini marocchine, ha quindi chiamato i Carabinieri. “Susy è stata medicata al Pronto Soccorso di Conegliano, poi ha sporto denuncia ai Carabinieri. Zoppica ancora un po' ma è una ragazza forte, continua a lavorare. Vista l'ora e la zona sono certo che qualcun altro può aver assistito all'accaduto. L'aggressore è già stato identificato ma le testimonianze sono importanti”.

 

“Ho avuto tanta paura – racconta Susy -, tremavo ed ero sotto shock. Mi ha dato uno schiaffo, mi ha fatto sanguinare labbro e orecchio, ho un ginocchio gonfio”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×