22/07/2017quasi sereno

23/07/2017sereno con veli

24/07/2017temporale e schiarite

22 luglio 2017

Treviso

PUPPATO ALLE PRIMARIE, SFIDA RENZI E BERSANI

"Se serve un'anima bella ho deciso: io ci sono"

Stefania De Bastiani | commenti | (12) |

TREVISO - Pierluigi Bersani, Matteo Renzi, Nichi Vendola, Bruno Tabacci e Laura Puppato. Un nuovo nome spicca nella corsa per il candidato premier nella coalizione di centrosintra. Un nome femminile. L'ex sindaco di Montebelluna, consigliere regionale del Veneto, si candida per le primarie del PD. E è la prima donna a farlo, nel centrosinistra.

Lo annuncia Laura Puppato, in un'intervista rilasciata a Concita De Gregorio, giornalista di Repubblica. "Sono stanca, davvero stanca, di vedere che il Pd che è anche casa mia è diventato l'autobus di cui si serve chi vuole fare la sua personale fortuna per scendere alla prima fermata - ha dichiarato Puppato nell'intervista - "Tutti vogliono vendere la loro merce. Io vorrei partecipare a un mercato comune, invece. Vorrei dire: ho questo da offrire, e voi? Vorrei sconfiggere le destre, vorrei che tutti ci ricordassimo i pericoli che abbiamo attraversato e che corriamo ancora, vorrei proporre un'idea che sia utile ai nostri figli e miei nipoti, non a me. Se serve un'anima bella ho deciso: io ci sono"

E così, sarà una donna a sfidare Tabacci, Vendola, Renzi e Bersani. Una bella donna bionda, grintosa che, in Veneto, ha sconfitto due volte la Lega. E ora, vuole mettersi in  (un più grande) gioco.

 



foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Commenta questo articolo


Quando era sindaco La bella signora bionda (coì descritta dal giornalista) non ha fatto granchè; quindi se nel piccolo non ha concluso niente cosa e come potrà fare quando e se si troverà "nel grande"?

segnala commento inopportuno

oltre ad essere d accordo con te invito tutti a vedere le belle piazze che ha adesso montebelluna fatte di palmeti di ferro e pvc, di agglomerati di cemento e di un gazebo inguardabile che massacra la facciata di un palazzo restaurato.. tutto per lasciare un ricordo del suo mandato di sindaco che tanto costa e costerà ai montebellunesi.. montebelluna, città di banche, di un centro morto, e di un palio che ogni anno perde i pezzi.. w la puppato!

segnala commento inopportuno

.....che anima pia....

segnala commento inopportuno

PDL e PD-L, centro... etc... con un voto fuori tutti!

MS5 è la medicina, l'antiparassitario che risolverà l'infestazione italiana.

Una crocetta nella casellina e di tutto questo resterà un ricordo lontano: la tav, la corruzione, il ponte sullo stretto,i costi della politica, i finanziamenti ai partiti, i politici che dormono e professano di svegliarsi presto come i veneti, il razzismo, i teatrini al parlamento, lo strozzinaggio statale, le banche al comando, il debito pubblico, un metro di asfalto a 10mila euro, il vecchiume al governo, le mummie che firmano lo scudo fiscale, le prostitute per strada...

La medicina... sta arrivando... non vedo l'ora di votare.

segnala commento inopportuno

GLI ALTRI HANNO QUALCOSA DA VENDERE O DA OFFRIRE.
LEI COSA VENDEREBBE O OFFRIREBBE?
PD ORMAI UGUALE PARTITO DEI DERELITTI.

segnala commento inopportuno

Brava Laura Puppato, ti auguro non solo di vincere le primarie del PD, ma di diventare anche il prossimo Presidente del Consiglio. Sono certo che la tua particolare sensibilità ed empatia, che hai in quanto donna e che avete solo voi donne, avrà una infuenza decisiva sulla struttura etica della società civile, politica, economica, scientifica, ecc. E i maschietti? La loro specialità è fare la guerra.

segnala commento inopportuno

Da Montebellunese posso dire soltanto che questa signora è stato il sindaco più inutile dai tempi di Francesco Adami... ha fatto pochissimo e quel poco lo ha fatto male.
In compenso da quando è stata eletta in regione non ha fatto danni... anzi, non ha fatto proprio niente, se non qualche insulsa dichiarazione su giornali schierati che ancora le danno spazio.
Quindi direi che è perfetta come prossimo segretario del PD!

segnala commento inopportuno

AhAHAhAHAhAHAhAHAhAHAhAHAhAHAhAHAhAHAhAHAhAHAhAHAhAH
Bua!!ahahha!hihihi
basta, basta...perfavore...ahahaha
Fatela tacere!
Mi fa star male dal ridere!!!

segnala commento inopportuno

Ma x cortesia .....

Nel PD si salva solo Renzo e speriamo che fondi un partito di centro e lasci marcire i gay con i loro diritti ....

Willy

segnala commento inopportuno

Al suo Ego non c'è limite ...
Ha la sensibilità di un bulldozer, parla sempre ma non è capace di ascoltare, ...
Il suo pane sono la polemica, la contrapposizione, le barricate.
Meglio che continui ........ in regione.
Somiglia alla Merkel? ... Forse ......

segnala commento inopportuno

Concita De Gregorio, definisce la Puppato una bella cinquantacinquenne, altri una donna di peso e di volume, un donnone insomma quasi sessantenne. Credo che sia poco elegante ed anche inutile soffermarsi sull' aspetto fisico della Puppato.
Puppato sponsorizzata dal Presidente Provinciale dell' ANPI, Lorenzoni e da altri ha iniziato la campagna delle primarie del PD, domenica al raduno del Cansiglio, oratrice unica quale Capogruppo del PD in Consiglio. Una gaffe politica di Lorenzoni. Sarebbe come se il Presidente nazionale dell'ex ANPI, Smuraglia avesse incaricato Bersani dell' orazione ufficiale al raduno nazionale di Marzabotto dellogiugno scorso. Ipotesi non realistica perché a Smuraglia , politico intelligente mai gli sarebbe passata per la testa smile idea e Bersani persona corretta, se incaricato non avrebbe accettato.
La scelta di Lorenzoni e compagni ha compromesso l' unita' della manifestazione antifascista. A causa della Puppato e del suo ruolo non hanno partecipato Da Re sindaco leghista, ma antifascista di Vittorio Veneto , città medaglia di' oro della Resistenza, il sindaco antifascista di Montebelluna Marzio Favero, inoltre non e' stato inviato il galeone della citta' di Treviso. Inoltre non hanno partecipato movimenti e forze di sinistra. Le critiche hanno fatto in modo che parlasse anche una staffetta partigiana e molto abilmente la Puppato a detto che e' stata l' oratrice ufficiale, in quanto nuove partigiana e nella storia vi e' un papà Puppato eroe della Resistenza e piu' in la' un nonno Puppato esiliato politico del fascismo.
Che la Puppato non sia una politica giovane e' un fatto provato dalla dalla data di nascita, ma non e' nemmeno giovane in politica. Per ben due amministrazioni e' stata a capo dell' amministrazione di Montebelluna occupando per un certo periodo anche il ruolo di assessore all' urbanistica fatto non usuale credo se non, forse in alcuni paesini della Sicilia, con tutto rispetto per l' Isola. Personalmente credo che le amministrazioni della Puppato abbiano trattato Montebelluna, più come una merce che come un bene comune, se esaminiamo l' attivita' edilizia. Forse varra' preparare un dossier in merito.
La decisine di Bersani di utilizzare la Puppato per togliere voti a Renzi , potrebbe rivelarsi un' arma a doppio taglio. Molti in Veneto potrebbero votare Renzi se questi si proponesse anche la rottamazione della quasi sessantenne Puppato

segnala commento inopportuno

Loading...

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.917

Anno XXXVI n° 13 / Giovedì 6 luglio 2017

LICENZIATO!

La spy-story (con drammatico finale) di Augustin Breda. Ex operaio Electrolux

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×