19/04/2014piovaschi e schiarite

20/04/2014temporale e schiarite

21/04/2014temporale e schiarite

19 aprile 2014

Pronti per il Triathlon

Cortassa e Fontana gli azzurri favoriti del campionato italiano. Almeno 700 gli atleti coinvolti nei due giorni di garePronti

immagine dell'autore

admin |

La torinese Nadia Cortassa, quinta all’Olimpiade di Atene e proiettata verso Pechino, e l’italo-argentino Daniel Fontana, sono i due azzurri di maggiore caratura internazionale protagonisti del campionato italiano élite, militare e interforze di triathlon sulla distanza olimpica (1,5 km di nuoto, 40 di ciclismo e 10 di corsa a piedi), in programma domani ai laghi di Revine e Tarzo.
Partenza alle 13 per gli uomini e cinque minuti dopo per le donne dalla spiaggetta di Santa Maria.  Archiviato il campionato italiano (dove tra gli atleti più noti ci sarà anche l’ex azzurro dei 3000 siepi, Alessandro Lambruschini, bronzo olimpico ad Atlanta), andrà in scena la Coppa Italia Giovani,  occasione per vedere all’opera i campioni del futuro.

Domenica dalla ore 10, seguiranno, nell’ordine, un curioso esperimento di triathlon aperto a tutti, una tappa del circuito giovanile Estateinsieme 2007 e infine una gara sulla distanza sprint, con 350 iscritti.
Da contorno spettacoli musicali, fuochi d’artificio e un ricco stand enogastronomico.

 

 


Data pubblicazione:
Ultima modifica:

foto dell'autore

admin
inserire qui una descrizione del giornalista

SEGUIMI SU:

Commenta questo articolo

I più Letti

del giorno
della settimana
del mese

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Tutti hanno detto la loro. Ma chi sono secondo te i secessionisti veneti?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.845

Anno XXXIII n° 8 / 24 aprile 2014

Vuoi vedere che torna il Giro?

Vittorio Veneto ha un record legato al Giro d’Italia. E tanti aneddoti connessi alle due ruote. E tanti campioni da affiancare al campionissimo (e nostranissimo) Bottecchia o a quel Coppi che stava per schiantarsi ai Gai. A raccontarci il Giro (più curioso) d’Italia e di Vittorio Veneto è il pedale (scusate: la penna) di Ido Da Ros

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×

Attenzione! è necessario loggarsi al sito per completare la procedura



×