13 dicembre 2019

Esteri

Profanate oltre 80 lapidi in un cimitero ebraico

commenti |

commenti |

Profanate oltre 80 lapidi in un cimitero ebraico

E' stato profanato il cimitero ebraico di Randers, una cittadina della Danimarca, dove 84 lapidi sono state vandalizzate. Secondo quanto si legge sul sito di un giornale locale, le lapidi del cimitero la cui fondazione risale al 1807 sono state rovesciate, dipinte di verde e sfregiate con graffiti antisemiti. La polizia dello Jutland ha avviato un'indagine ed ha chiesto a testimoni di farsi avanti se "hanno visto persone sospette intorno al cimitero o se hanno informazioni sui responsabili", ha detto il commissario Bo Christensen al giornale Randers Amtsavis.

 

"Noi abbiamo il più antico cimitero ebraico della Danimarca e lo proteggeremo sempre, come proteggiamo tutti i cimiteri". E' quanto ha dichiarato Torben Hansen, il sindaco di Randers, commentando la profanazione "codarda e spregevole" del cimitero della cittadina nell'ovest della Paese. L'ispettore della polizia Bo Christensen ha sottolineato come la polizia locale stia indagando "con la massima serietà".

 

L'attacco è avvenuto nell'anniversario della 'Notte dei cristalli' quando, tra il 9 ed il 10 novembre 1938 i nazisti attaccarono, distrussero e diedero alle fiamme sinagoghe, cimiteri, negozi ed abitazioni degli ebrei in Germania.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×