18 settembre 2019

Vittorio Veneto

Prende un coltello e minaccia di morte il fratello e sua moglie

Denuciato un 71enne di Tarzo

commenti |

carabinieri

TARZO Ha minacciato di morte il fratello e la moglie brandendo un coltello da cucina. Per questo i carabinieri hanno denunciato un 71enne di Tarzo per i reati di minaccia aggravata e porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.

 

Nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì, l’uomo si è recato in località Bressa di Tarzo, dove vivono il fratello di 67 anni e la moglie di 70, ma una volta giù lì, quest’ultima, a causa di precedenti diverbi, l’ha invitato ad andarsene. Lui a quel punto ha iniziato a minacciarla di morte, è andato in macchina ed ha preso un coltello da cucina di 30 centimetri (15 di lama) e l’ha brandito tra le mani con l’idea di farla fuori.

 

È sopraggiunto il fratello, marito della donna, il quale si è posto in difesa della moglie, ma è stato a sua volta minacciato di morte mentre il 71 continuava ad impugnare il coltello. La donna ha chiamato il 112 e sul posto sono giunti i carabinieri di Col San Martino e di Pieve di Soligo. Dopo aver fatto calmare i presenti i carabinieri hanno perquisito sia il 71enne che la sua auto, trovando il coltello, che è stato posto sotto sequestro.

 

Lui ha tentato di giustificarsi dicendo che deteneva il coltello per difendersi da un’eventuale ed ipotetica aggressione da parte del fratello, con il quale i rapporti si erano deteriorati e c’erano spesso accese discussioni.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×