23 settembre 2019

Vittorio Veneto

Premio "Vittorio Veneto" ai "militari eroi"

Premiati i caporali maggiori Ivan Nardo e Salvatore Cimino

commenti |

VITTORIO VENETO - In occasione del Centenario della Grande Guerra, la città di Vittorio Veneto in collaborazione con lo Stato Maggiore dell’Esercito, ha istituito il Premio “Vittorio Veneto - Città della Vittoria”, riservato al personale della Forza Armata che si è distinto in episodi o in atti eroici di grande valore in occasione di pubbliche calamità o in bonifiche occasionali del territorio da ordigni bellici.

 

L’evento si è svolto questa mattina nell’aula civica del “Museo della Battaglia” di Vittorio Veneto e ha visto la presenza del Sindaco Roberto Tonon e del Comandante delle Forze di Difesa Interregionale Nord di Padova, Generale di Corpo d’Armata Bruno Stano, nonché delle principali Autorità civili e militari del territorio. Il Premio, articolato in due Sezioni, “La Vittoria è la Pace” e “Concorso al bene della collettività”, è stato consegnato, rispettivamente, al Caporale Maggiore Ivan Nardo effettivo al 1° Reggimento “Granatieri di Sardegna in Roma e al Caporale Maggiore Capo Scelto Salvatore Cimino, in forza al 3° Reggimento Genio Guastatori di Udine. In merito, il Caporal Maggiore Ivan NARDO, impiegato nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure” a Roma, nel mese di agosto 2015, intervenne prontamente nei confronti di un individuo di nazionalità straniera sventandone il suicidio.

Il Caporal Maggiore Capo Scelto Salvatore Cimino, invece, quale “Capo Nucleo EOD” (Explosive Ordnance Disposal), si distinse durante un complesso intervento di bonifica di una bomba d’aereo effettuato in Venezia Lido nel novembre 2014.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

29/06/2015

Lavoro e combattimento

L’Arma del Genio celebra la sua festa con l’esercitazione Smart Sapper

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×