07 dicembre 2019

Agenda

PREMIO FABBRI PER LE ARTI CONTEMPORANEE.

INAUGURAZIONE E PREMIAZIONE DELL'OTTAVA EDIZIONE

Mostre

quando 23/11/2019
orario Dalle 17:30 alle 20:00
dove Pieve di Soligo
VILLA BRANDOLINI, PIAZZA LIBERTA' 7-PIEVE DI SOLIGO
prezzo INGRESSO GRATUITO
info premio@fondazionefrancescofabbri.it
organizzazione FONDAZIONE FRANCESCO FABBRI ONLUS

Il 23 novembre inaugura il Premio Francesco Fabbri per le Arti Contemporanee, iniziativa curata da Carlo Sala, giunta alla sua ottava edizione, nella splendida cornice di Villa Brandolini a Pieve di Soligo.

L’esposizione coinvolge 60 finalisti, divisi tra le due sezioni di Arte Emergente e Fotografia Contemporanea, selezionati da una giuria di prestigio, che ha esaminato più di trecento candidature. Contestualmente al vernissage della mostra, avverrà la premiazione in cui saranno proclamati i vincitori assoluti delle due sezioni che riceveranno un premio acquisto di 5.000 euro l’uno e vedranno le loro opere entrare nella collezione della Fondazione Fabbri; saranno annunciate inoltre le menzioni speciali che le giurie hanno voluto attribuire ad alcuni lavori particolarmente significativi ed emblematici della contemporaneità ed il Premio speciale Lago Film Fest.

La Fondazione Fabbri continua così il suo impegno nella valorizzazione dei linguaggi del contemporaneo creando una mappatura degli autori che si distinguono per una ricerca attinente alle istanze del presente; Premio Francesco Fabbri vuole compiere un'opera di scouting delle varie tendenze che compongono il mosaico dell’arte visiva attuale evidenziandone i caratteri maggiormente innovativi.

La giuria è composta da Lorenzo Balbi (Mambo Bologna), Lucrezia Calabrò Visconti (Fondazione Sandretto Re Rebaudengo), Gabriele Lorenzoni (Galleria Civica di Trento / Mart), Angel Moya Garcia (Tenuta Dello Scompiglio a Lucca e socio di ICOM Italia), Matteo Balduzzi (Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo), Francesca Lazzarini (Cultural Inventory Trieste, progetto POIUYT), Giangavino Pazzola (CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia) e Mauro Zanchi (BACO -Base Arte Contemporanea Odierna) con la partecipazione ad entrambe di Carlo Sala, curatore del Premio.

 Di seguito i finalisti della sezione “Arte emergente” dedicata agli under 35: Pietro Ballero (Torino), Martina Camani (Vicenza), Amos Cappuccio (Sanremo), Vincent Ceraudo (Fontainebleau France), Elena Ceretti Stein (Milano), Daniele Costa (Castelfranco Veneto), Lucia Cristiani (Milano), Barbara De Vivi (Venezia), Beatrice Favaretto (Treviso), Francis Offman (Butare Rwanda), Laura Guastini (Pistoia), Johanna Kotlaris (Schaffhausen, Svizzera), Davide La Montagna (Rivoli), Marie Lelouche (Saint-Junien, Francia), Mattia Macchieraldo e Flavio Palasciano (Biella), Nicolò Masiero Sgrinzatto (Este), Alessio Mazzaro (Dolo), Martina Melilli (Piove di Sacco), Stefan Milosavljevic (Smederevo, Serbia), Carmelo Nicotra (Agrigento), Giovanna Pesce (Venezia), Leonardo Petrucci (Grosseto), Francesco Pozzato (Vicenza), Gabriele Rendina Cattani (Roma), Tommaso Sacconi (Roma), Giorgia Severi (Ravenna), Davide Sgambaro (Cittadella), Eva Chiara Trevisan (Treviso), Jacopo Valentini (Modena) e Daniele Zoico (Venezia)

 I finalisti della sezione “Fotografia contemporanea” invece sono: Mattia Balsamini (Pordenone), Silvia Bigi (Ravenna), Jaspal Birdi (Toronto, Canada), Romane Bourgeois (Grenoble, Francia), Margaux Bricler (Parigi, Francia), Marco Cadioli (Milano), Alessandra Carosi (San Benedetto del Tronto), Pietro Catarinella (Roma), Melany Cibrario Ruscat (Torino), Claudia Corrent (Bolzano), Annaclara Di Biase (Torino), Die Furlani-Gobbi Sammlung (Piacenza-Berlino), Alessandra Draghi (Milano), Irene Fenara (Bologna), Matteo Ferrari (Milano), Massimiliano Gatti (Voghera), Matteo Girola (Bollate), Giulia Iacolutti (Cattolica), Victor Leguy (San Paolo, Brasile), Vaste Programme (Roma), Giaime Meloni (Cagliari), Mona Mohagheghi (Teheran- Iran), Raffaele Morabito (Trescore Balneario), Vittorio Mortarotti e Anush Hamzehian (Savigliano), Giulia Parlato (Palermo), Alessia Rollo (Lecce), Filippo Romano (Messina), Marco Schiavone (Torino), Marco Tagliafico (Alessandria) e Angelo Vignali (Bologna)


Premio Francesco Fabbri per le Arti Contemporanee

a cura di Carlo Sala

Villa Brandolini, Solighetto di Pieve di Soligo (Treviso), Piazza Libertà n°7

Inaugurazione e premiazione: sabato 23 novembre, ore 17.30.

24 novembre – 15 dicembre 2019.

 

Il Premio è promosso dalla Fondazione Francesco Fabbri in collaborazione con il Comune di Pieve di Soligo e il sostegno della Regione Veneto. È inserito nel palinsesto regionale RetEventi Cultura Veneto 2019 per la Provincia di Treviso.

 

Orari di apertura: venerdì e sabato 16.00-19.00; domenica 10.30-12.30 e 16.00-19.00.

Ingresso libero.

 

Per Info: fondazionefrancescofabbri.it; segreteria@fondazionefrancescofabbri.it


Altri Eventi nella categoria Mostre

Treviso

07/12/2019 dalle 10:00 alle 18:00 - Complesso di San Gaetano, Via Carlo Alberto, 31 - Treviso

COLORE COME ILLUSIONE..

Grafica, pubblicità, manifesto

Treviso

13/12/2019 dalle 18:30 alle 21:30 - B#S Gallery, Vicolo Isola di Mezzo 3/5 - Treviso

A HOME MADE BY DRAWING.

Venerdì 13 dicembre, alle 18.30 @B#S Gallery, talk con l’artista Lorenzo Bordonaro e vernissage delle installazioni del progetto A home made by drawing

Appuntamenti in Evidenza

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×