22/05/2019possibile temporale

23/05/2019parz nuvoloso

24/05/2019variabile

22 maggio 2019

Treviso

Il Prefetto Laganà consegna le onorificenze

Al Palazzo dei Trecento la cerimonia

Pietro Panzarino - Vicedirettore | commenti |

TREVISO - Ieri sera al Palazzo dei Trecento si è svolta la cerimonia di consegna dei diplomi di onorificenza dell'ordine "Al merito della Repubblica Italiana",conferiti dal Presidente Sergio Mattarella ai cittadini della provincia di Treviso.

All'inizio il tenore Francesco Grollo ha cantato l'inno nazionale, mentre al termine ha riproposto la prima e la quarta strofa della Leggenda del Piave, a ricordo anche del Centenario della Grande Guerra.

In apertura dei lavori, il Prefetto Maria Rosaria Laganà ha messo in luce che gli insigniti con il loro atteggiamento hanno dimostrato grande responsabilità nel saper rispettare le regole e la legalità, con l' impegno civile costante, che, di fatto, rende maggiormente coesa la comunità in cui vivono.

Sono quindi dei modelli da seguire, come vorrebbe la classica espressione latina: "gli esempi attraggono!".

Questo l'elenco degli insigniti: il Commendatore Danilo Villardi e i Cavalieri Sara Bordin, Guglielmo Gatto, Ilario Quagliotto, Vincenzo De Manna, Ciro Chirico, Giovanni Fornari, Venanzio Gaiotto, Michele Papi, Antonio Altinier, Stefano Beraldo, Davide Cenedese e Vincenzo Soravia. 

È intervenuto il sindaco Mario Conte ben contento di aver concesso il salone, notoriamente noto come la casa dei cittadini.

Ha ricordato che i riconoscimenti sono importanti e favoriscono la trasmissione dei sentimenti e dei valori civili.

Il Prefetto Laganà ha consegnato a ciascuno il diploma insieme ai sindaci del Comune di residenza degli insigniti.

 



foto dell'autore

Pietro Panzarino - Vicedirettore

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×