20 settembre 2019

Treviso

Pieranunzi e Casagrande inaugurano la rassegna jazz

Tutto esaurito per il concerto a palazzo Giacomelli che apre il Treviso Suona Jazz in città

Isabella Loschi | commenti |

TREVISO - Parte questa sera la rassegna jazz che animerà il centro storico con i migliori musicisti nazionali. Spettacoli all’aperto e al chiuso, lungo un percorso che abbina musica di qualità a luoghi di interesse storico ed artistico, come è nelle corde del festival Treviso Suona Jazz promosso dall’associazione Urbano Contemporaneo con la direzione artistica di Nicola Bortolanza, che si svolgerà dal 24 al 31 maggio.

E subito si registra il tutto esaurito per il primo appuntamento di questa sera a palazzo Giacomelli, alle 20.45, con Enrico Pieranunzi e Federico Casagrande in “Double Circle”. Un progetto che ha la particolarità di essere l’unione di due diverse generazioni di musicisti jazz italiani. Al piano siede uno dei più rappresentativi pianisti del nostro Paese, mentre la chitarra è imbracciata da un giovane musicista che si sta affermando come uno dei talenti italiani più interessanti. Pieranunzi e Casagrande dialogano amabilmente sospinti da un confronto generazionale che affonda le sue radici in vissuti diversi, e in cui un dualismo dalla rara intensità e dalla indubbia eleganza formale da’ vita ad un lavoro che si ascolta senza alcuna fatica dalla prima all’ultima nota. La straordinaria prolificità del maestro Enrico Pieranunzi, profondo conoscitore del jazz, e l’eclettismo stilistico del talentuoso Federico Casagrande, s’incontrano bilanciandosi vicendevolmente in un giusto spazio che ne fa un duo impeccabile, e che attrae nella sua globalità per liricità e narrazione. A fine spettacolo, prosecco offerto dal Consorzio di tutela della denominazione di origine controllata Prosecco.

Si prosegue poi tutto il fine settimana. Venerdì 26 maggio a Palazzo Da Borso sarà il turno di un concerto in solo a cura di Simone Zanchini, uno dei più interessanti e innovativi fisarmonicisti del panorama internazionale. Sempre venerdì, sono attese piacevoli improvvisazioni jazz per la città: alle 19, all’Abitué di San Parisio,con Lino Brotto con Gipsy rendez-vous, mentre al ristorante Med, Fabrizio Gaudino alla tromba e Marcello Abate alla chitarra.

Tutte le info sul sito www.trevisosuonajazz.it.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×