19 agosto 2019

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Pesticidi nel 67% delle acque di superficie e nel 45% di frutta e verdura

La trasmissione Geo di Rai 3 ha parlato del problema, pubblicizzando la Marcia Stop Pesticidi del 19 maggio

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

CISON DI VALMARINO - Geo, la celebre trasmissione di Rai 3 ha parlato della Marcia Stop Pesticidi del 19 maggio ma ha anche tracciato un quadro molto interessante della situazione nazionale e mondiale sui pesticidi. La conduttrice Sveva Sagramola e il giornalista Giacomo Talignani hanno spiegato che l’ISPRA ossia Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale ha fatto delle indagini sulla qualità dell’acqua per appurare le presenza di pesticidi e in quelle di superficie ha trovato una presenza del 67% mentre nelle acqua sotterranee il dato è del 33%.

Degno di nata anche il valore emerso da una ricerca dell'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) dalla quale emerge che nel 45% di frutta e verdura ci sono tracce di pesticidi. Interessante l’analisi che evidenzia come il problema maggiore sia dato dal multi-residuo. “Ogni singolo pesticida rinvenuto negli alimenti è in qualità che rispettano i parametri di legge però non vi sono studi su cosa provoca le presenza di più pesticidi insieme – hanno detto a Geo -. Per questo c’è un allarme mondiale su pesticidi: non si riesce a capire quanto facciano male. Sulla questione l’ONU nei paesi poveri ha calcolato che ogni anno muoiono 200mila persone per cause riconducili ai pesticidi”.

“L’unico modo per capire quanti pesticidi vengono usati e analizzare i dati delle vendite e in Italia se ne vendono 5,6 chilogrammi per ettaro contro i 3,8 della media europea”: hanno quindi spiegato Sveva Sagramola e Giacomo Talignani prima di ricordare la monocultura de Prosecco e l’emblematico caso dell'asilo di San Giacomo.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×