20 agosto 2019

Nord-Est

Pescatore 34enne trovato morto in mare

commenti |

E' stato ritrovato il corpo del pescatore di 34 anni di Chioggia, disperso dalla notte di ieri al largo di Pellestrina dopo essere caduto in acqua dal Motopesca Laura Doria. Dall'alba, nell'area di ricerca, erano intervenute la motovedetta CP287 con altre 2 unità della Guardia Costiera di Venezia e Chioggia e un elicottero della Guardia di Finanza, per una ulteriore attività di perlustrazione oltre a quella condotta per tutta la giornata di ieri.

 

Il ritrovamento è avvenuto da parte dell'equipaggio di uno dei pescherecci della flotta di Chioggia che insieme ad altri 10 motopesca, si erano messi a disposizione della Guardia Costiera di Venezia per supportare le operazioni di ricerca affiancando le unità militari, sotto il coordinamento del Centro Regionale di Soccorso Marittimo del Veneto. Il corpo è stato individuato a circa 2 miglia dal punto in cui era stato comunicato l'ultimo avvistamento in una zona già perlustrata ieri nel corso delle missioni di ricerca, presumibilmente riemerso a galla dopo essere stato spostato dalle correnti.

 

La salma è stata poi trasportata presso il porto di Chioggia a disposizione dell'Autorità Giudiziaria per gli accertamenti atti a stabilire le cause del decesso. Frattanto proseguono gli accertamenti tecnici della Capitaneria di Porto di Chioggia finalizzati ad approfondire le circostanze dell'accaduto.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×