19 agosto 2019

Montebelluna

Pederobba, caserma intitolata al carabiniere Antonio Ferretti

Per un’azione durante la Grande Guerra venne insignito della medaglia al valore

commenti |

caserma pederobba

PEDEROBBA – Sabato mattina si è tenuta la cerimonia di intitolazione della caserma dei carabinieri di Pederobba al carabiniere Antonio Ferretti. Nato nel 1898, era stato insignito della medaglia di bronzo al valor militare.

“Nel territorio di Pederobba, nella Grande Guerra, il carabiniere Ferretti, originario della provincia di Alessandria, si era distinto per un’azione che gli era valsa la medaglia di bronzo al valor militare – viene spiegato dal Comune di Pederobba -. E così si è deciso di intitolare a lui la caserma, che è stata costruita nel 1982 e non aveva ancora una intitolazione. Si era offerto con pochi altri di affrontare un’impresa rischiosa, che era consistita nel lanciarsi sul primo ponte di barche che era stato costruito sul Piave, raggiungere la sponda opposta sotto il tiro delle mitragliatrici austriache e difendere la posizione per un paio di giorni e di notti per agevolare il passaggio delle truppe di fanteria sul ponte. Il tutto dal 26 al 28 ottobre 1918, ossia quando era partita la controffensiva che terminava con la battaglia di Vittorio Veneto”.

Alla cerimonia di sabato era presente, tra gli altri, il comandante della Legione Carabinieri Veneto, il generale di Brigata Giuseppe La Gala. C’erano inoltre parlamentari, rappresentanti del Comune di Pederobba, tra cui il sindaco Marco Turato, e numerose scolaresche.

Nell’occasione è stato scoperto un cippo commemorativo al Carabiniere Ferretti. Il manufatto rappresenta, in maniera figurata, lo sfondo panoramico del teatro di guerra: il monte Grappa, il monte Cesen e il corso del Piave. Madrina della manifestazione è stata la nipote del carabiniere Ferretti, Alessandrina Ferretti.

 

Leggi altre notizie di Montebelluna

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×