12 dicembre 2019

Vittorio Veneto

"Parcheggio privato": sollevato un nuovo caso per Piazza Meschio

L'ex consigliere Pd De Bastiani chiede informazioni ai consiglieri comunali

commenti |

commenti |

VITTORIO VENETO - “Che fine faranno i 40 parcheggi sotterranei di Piazza Meschio, che, secondo gli accordi iniziali del Piruea votato dal consiglio comunale, dovrebbero essere di proprietà del comune?”: lo chiede Alessandro De Bastiani ai consiglieri comunali.

 

Manca praticamente solo l’inaugurazione della nuova piazza, ma l’ex consigliere Pd ha sollevato un nuovo “caso”: “La mia curiosità si è fatta più grande quando ho visto il cartello che indica un “parcheggio privato" all’ingresso del parcheggio dove ci sono stalli di proprietà del comune – continua De Bastiani -. Perché gli operai pagati dal comune hanno apposto quel cartello? Qualcuno deve aver dato disposizioni in merito. Forse sarà perché, non essendoci ancora un accordo, i parcheggi ai piani interrati non sono ancora nella disponibilità pubblica. Ma non dovrebbero essere neppure nella disponibilità del privato perché dubito che il comune abbia rilasciato l’agibilità prima di aver concluso l’accordo. E' pertanto inspiegabile un cartello che indica un parcheggio inagibile. O ci possono entrare tutti o non può entrarci nessuno”.

 

L’ex consigliere riporta di non essere riuscito a trovare nessuno in grado di rispondere alle sue domande, mentre raccoglieva informazioni sui parcheggi. “E’ per questo che mi rivolgo a voi, consiglieri comunali. Perché se non lo sapete voi, unici a poter disporre dei beni mobili e immobili del comune, chi mai potrà saperlo? Che fine faranno i 40 parcheggi pubblici al primo piano interrato?”

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×