24/01/2018quasi sereno

25/01/2018coperto

26/01/2018pioviggine

24 gennaio 2018

Montebelluna

Onigo, taglio del nastro per la scuola

Dopo le aule e la mensa, consegnati parco, parcheggi e passaggi pedonali

commenti |

PEDEROBBA - Si terrà sabato 20 maggio ad Onigo l’inaugurazione della nuova ala del complesso che ospita l’Istituto Comprensivo di Pederobba che comprende la scuola primaria e la secondaria.

La nuova opera scolastica, unitamente alla sistemazione urbanistica esterna, che ha ridisegnato l’aspetto del centro del paese con la demolizione dell’ex asilo e con la creazione di un parco pubblico, un sistema di parcheggi, nuova viabilità e una rete di marciapiedi in sicurezza, sono la traduzione di un accordo di pianificazione urbanistica risalente al 2008 e definito con la ditta Emaprice di Possagno dall’allora sindaco Raffaele Baratto.

 

"L’obiettivo della precedente amministrazione e di questa – precisa il sindaco Marco Turato – è stata quella di rafforzare in tutte le frazioni del Comune le diverse realtà scolastiche potenziandole sia a Pederobba che a Covolo con il polo dell’infanzia per non penalizzare nessuno, convinti che le realtà scolastiche danno vita e la giusta linfa al territorio". 

L’intervento si è svolto in due fasi: prima sono state consegnate cinque nuove aule ed una nuova mensa, a settembre dello scorso anno, ora si termina con l’ultimazione del parco, dei parcheggi e dei percorsi pedonali a norma. Il nuovo parco sarà intitolato ai “Diritti dei Bambini” in risposta al suggerimento diffuso alle amministrazioni locali dall’Unicef.

 

"Si annuncia un momento piacevole e di grande gioia – conclude il sindaco – perché assieme alla  presidente provinciale dell’Unicef Mariella Andreatta, al Lions Club che donerà una fontana per il nuovo parco, e ad una serie di autorità, avremo la banda di Pederobba insieme tutti i nostri studenti che da tempo si stanno preparando per cantare e suonare".  

 

Leggi altre notizie di Montebelluna

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.927

Anno XXXVII n° 1 / 18 gennaio 2018

LUDOVICO GIRARDELLO

Il giovanissimo attore vittoriese - protagonista de “Il ragazzo invisibile. Seconda generazione” di Gabriele Salvatores - racconta qualcosa di sè. Della città in cui vive (definita da Mymovies “piccolo paesino in provincia di Treviso”). Delle sue passioni. Omettendo (vedi la classe?) nome e cognome della fidanzata

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×