09 dicembre 2019

Castelfranco

Oltre venti gli affreschi in degrado in centro a Castelfranco

La consigliera comunale Grazia Azzolin ha censito le opere che rischiano di andare perdute

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Oltre venti gli affreschi in degrado in centro a Castelfranco

CASTELFRANCO VENETO – L’appello di Marco Mondi per salvare la settecentesca

, sotto ai portici di piazza Giorgione ha smosso forti reazioni e sulla questione ancora una volta interviene la consigliera comunale indipendente Grazia Azzolin che recentemente ha presentato una mozione, per la valorizzazione della “Castelfranco picta”, respinta dalla maggioranza.

“Oggi passeggiando per la mia città ho già “censito” una ventina di “affreschi in caduta libera” – spiega Grazia Azzolin - caspita come si fa a bocciare la mia mozione per salvarli?”.

 

Un disappunto già espresso ma evidentemente amareggiata per il diniego dei suoi ex compagni di maggioranza, Azzolin ha deciso di censire personalmente le opere in degrado. Un bilancio drammatico, quello di oltre venti opere in stato di abbandono che la comunità di Castelfranco Veneto potrebbe perdere per sempre. Un fatto ancor più grave se si pensa che la città ha dato i natali a un grane pittore come Giorgione, di cui giustamente va fiera, ma evidentemente senza estendere il proprio interesse verso altri interpreti della creatività e verso le loro opere.

La Madonnina di Nadal Melchiori nel 2014 e nel 2019

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×