22/10/2018sereno

23/10/2018velature sparse

24/10/2018sereno con veli

22 ottobre 2018

Oderzo Motta

Ok al palasport antisismico

Via libera a Oderzo al progetto per 145 mila euro che sblocca la possibilità di pubblicare l'apposito bando

commenti |

Ok al palasport antisismico

ODERZO - Via libera al progetto definitivo-esecutivo che ha come conseguenza la pubblicazione del bando, prevista prossimamente, relativo ai avori di miglioramento sismico del palazzetto dello sport di via Città di Pontremoli.

Il progetto è stato redatto dallo studio SCT-Engineering di Oderzo e prevede lavori per 145 mila euro. Saranno finanziati dalla Regione con parte dei fondi regionali da utilizzare esclusivamente lavori urgenti di protezione civile dopo il terremoto dell’Aquila di nove anni fa.

I lavori riguarderanno sia la parte interna che la parte esterna dell'edificio. Sarà necessario sospendere le attività sportive per un periodo breve, quantificato preliminarmente in un paio di settimane, che saranno concordate e coordinate con il programma sportivo al fine di arrecare i minori disagi possibili alle attività sportive.

I lavori prevedono il ripristino dei copriferri delle opere in calcestruzzo esterne, l'inserimento di piastre di controvento in acciaio in corrispondenza dei giunti sulle pareti controventanti in calcestruzzo, e la cucitura dei tegoli prefabbricati di copertura con barre in acciaio.

Questo per incrementare la sicurezza sismica dell'edificio di circa tre volte rispetto alla situazione attuale, raggiungendo standard di sicurezza quasi al pari di un edificio di nuova costruzione.

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.944

Anno XXXVII n° 18 / 18 ottobre 2018

UNA FAMIGLIA SPECIALE

La famiglia speciale di Susanna e Tarcisio, che hanno accolto in casa Lucio e Antonio, gemelli cerebrolesi, Linda, neonata disabile, Eleonora, Manuela e Marco, facendoli diventare loro figli. Nonostante ne avessero già quattro…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×