21/02/2017coperto

22/02/2017nuvoloso

23/02/2017pioviggine

21 febbraio 2017

NUOVI ORARI AL DISTRETTO SANITARIO

San Biagio, dal 27 gennaio nuova apertura al venerdì

| commenti |

SAN BIAGIO - Da venerdì 27 gennaio 2012 si ampliano gli orari di apertura dello sportello amministrativo (per anagrafe e prenotazioni) al distretto sociosanitario in piazza Walter Tobagi, nei locali della Casa Rossa a San Biagio di Callalta.

L’ Usl 9 è in grado infatti di garantire una terza giornata di apertura dello sportello al venerdì e di allungare le aperture nelle due mattine di lunedì e mercoledì.

Questi dunque i nuovi orari:

• lunedì e mercoledì: dalle ore 9 alle ore 12.30

• venerdì: dalle ore 8 alle ore 12.30

Allo sportello è tra l’altro possibile effettuare variazioni anagrafiche, scegliere il medico, chiedere l’esenzione del ticket e prenotare gli esami e le visite. Resta invariato invece l’orario per i prelievi del sangue, che si effettuano nei locali della Casa Rossa nelle giornate di lunedì e mercoledì dalle ore 7 alle ore 8.30. “Ringrazio la Usl per l’apertura di questa ulteriore giornata e per il prolungamento d’orario.

L’affluenza dell’utenza era aumentata e c’era bisogno di un potenziamento del servizio sul territorio” dice il sindaco di San Biagio di Callalta Francesca Pinese.

 



Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

immagine della news

16/01/2017

Distretto sanitario all'ex Macevi?

Se ne parla parecchio a Mogliano. Tronchin (Forza Italia): «Sarebbe un passo importante. Ma le voci corrispondono a un progetto preciso?»


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Otto casi di meningite nella provincia di Treviso. Sei preoccupato?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.907

Anno XXXVI n° 3 / 16 febbraio 2017

CARLO E COSETTA: UNA VITA CHE E' (QUASI) POESIA

Zarlatàn (de Zèneda) e (quasi) poeta. Carlo se la ride sotto i versi. Nonostante la...censura. Ha iniziato a scrivere versi per “salvarsi”. Ma anche perché, sin da bambino, provava una simpatia particolare per la poesia, che riusciva a imparare a memoria senza fatica. Col tempo, Carlo Piasentin ha fatto di un impulso giocoso una passione fondamentale. Eppure, in casa, ha sempre avuto un giudice severissimo: la moglie Cosetta. Che - ma questa è pura chiacchiera da salotto - lo ha sposato...per allegria

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×