22 settembre 2019

Oderzo Motta

Non si ferma davanti alle sbarre chiuse e rimane bloccato nel guado con il camion

Nonostante non esistesse una reale minaccia per l’incolumità del malcapitato, intervenuto il nucleo speleo alpino fluviale dei Vigili del Fuoco

commenti |

MOTTA DI LIVENZA - Guadi chiusi nel pordenonese: elettricista rimane bloccato in località Vivaro.

A soccorrerlo, due squadre dei vigili del fuoco di Maniago più una specializzata in soccorso acquatico da Pordenone.

Nonostante non esistesse una reale minaccia per l’incolumità del malcapitato, si è preferito far intervenire il nucleo SAF (speleo alpino fluviale) che ha tratto in salvo la persone bloccata.

Si trattava dell’autista di un camion, un 60enne elettricista di Bari, partito da Motta di Livenza e diretto ad Aviano, che non aveva badato troppo al fatto che le sbarre dell’accesso al guado fossero abbassate.

L’uomo, vistosi impossibilitato a proseguire, è uscito dall’abitacolo del furgone di proprietà di una ditta di Biella e a mettersi in salvo su un rialzo poco distante, in modo che la piena non lo potesse raggiungere. Da lì ha chiesto aiuto.
 

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Oderzo Motta
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×