02/10/2014nebbia e schiarite

03/10/2014quasi sereno

04/10/2014quasi sereno

02 ottobre 2014

CASE POPOLARI, UN MESE DI TEMPO PER PRESENTARE DOMANDA

La scadenza è il 30 aprile. Dopo novanta giorni la pubblicazione delle graduatorie

| (6) |

Montebelluna - Scade il 30 aprile, per i residenti in Italia e il 15 maggio per gli italiani residenti all’estero, il termine per la presentazione delle domande di partecipazione al bando di concorso per l’assegnazione di alloggi in edilizia residenziale pubblica che è stato approvato nei giorni scorsi  dalla Giunta comunale.

I cittadini che hanno i requisiti previsti dal bando possono presentare la propria richiesta, corredata dai documenti necessari all’ottenimento di particolari punteggi, all’ufficio casa o all’ufficio protocollo. Entro 90 giorni dalla scadenza del bando verrà pubblicata la graduatoria provvisoria  i cui punteggi verranno assegnati tenendo conto anche dei nuovi criteri ed i punteggi preferenziali approvati a marzo dal Consiglio comunale che prevedono la possibilità di attribuire degli ulteriori punti (fino ad un massimo di 8) in alcune situazioni  quali: sfratto, presenza di disabili, anziani o figli a  carico all’interno del nucleo famigliare così come degli anni di residenza nel comune. 

I nuclei famigliari che entreranno nelle prime posizioni delle graduatoria  avranno assicurato nel breve tempo un alloggio: potranno infatti usufruire dei 19 alloggi ad edilizia residenziale sovvenzionata che sono in fase di costruzione  a Caonada  e che dovrebbero essere pronti già per fine anno. Questi 19 nuovi appartamenti andranno ad aumentare il patrimonio edilizio residenziale pubblico che attualmente dispone di 77 alloggi popolari esclusi dai canoni di vendita.

Sempre al 30 aprile è stata poi fissata la data di scadenza  per la presentazione delle domande di partecipazione al bando  per l’attuazione del programma di mobilità all’interno del patrimonio E.R.P per l’anno 2008. Il bando, previsto per legge, è indetto per facilitare la mobilità mediante cambi di alloggio e da la possibilità  a chi ne faccia richiesta, di cambiare la propria abitazione nel caso in cui siano presenti particolari situazioni di disagio come il sovraffollamento. La domanda dovrà essere consegnata all’ufficio casa che, fino al  trenta aprile sarà aperto tutte le mattine, dal lunedì al venerdì ,dalle 8.30 alle 12.30  e nei pomeriggi di lunedì e mercoledì dalle 14.30 alle 18.00.

 

 


Data pubblicazione:
Ultima modifica:

Commenta questo articolo


Siamo una famiglia di 5 persone ricerchiamo urgentemente casa o appartamento popolari in zona Oderzo o limitrofi

segnala commento inopportuno

salve siamo una famiglia che vive a oderzo di 4 persone in un mini appartamento e dormiamo in una stanza di 3 metri x 4 metri. attualmente sono in cassa integrazione mia moglie non lavora e per motivi economici non possiamo affittare un altro appartamento. sign. dalla libera lei che e un uomo di tanta importanza a questo paese (ODERZO) datemi una mano x favore. non so quando posso resistere a questa cosa o i bimbi che vanno a scuola e qui stanno bene spero che voi del comune possiate fare qualcosa x me grazie di tutto ,saluti.

segnala commento inopportuno

siamo una famiglia composta da 3 persone cerchiamo una casa popolare in zona conegliano o limitrofi entro il mese di ottobre 2009!! grazie

segnala commento inopportuno

salve siamo una famiglia di 3 persone e viviamo in un mini in affitto, vorremmo riuscire a trovare una casa popolare, per poter garantire al nostro bimbo una casa

segnala commento inopportuno

salve,vorrei sapere cosa bisogna fare e dove andare per una casa popolare in zona vedelago e limitrofi per una coppia di pensionati,con rendito di meno di 1000 euro al mese.Che docomentazione occorre e dove possiamo recarci?grazie!Diego

segnala commento inopportuno

Dello stesso argomento

I più Letti

del giorno
della settimana
del mese

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Per Renzi l'articolo 18 è un privilegio riservato solo ad alcuni lavoratori quindi da eliminare. Che ne pensi?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.855

Anno XXXIII n° 18 / 25 settembre 2014

Un po' di Islam. In affitto

A tu per tu (e a piedi scalzi se ci si trova nella sala di culto, maldestramente chiamata “moschea”) con i musulmani trevigiani. Che qui abitano, pregano (dove possono), lavorano.

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×

Attenzione! è necessario loggarsi al sito per completare la procedura



×