21/07/2018temporale e schiarite

22/07/2018possibile temporale

23/07/2018possibile temporale

21 luglio 2018

Mogliano

NUOVO MEZZO PER ANZIANI E DISABILI

A disposizione del Comune, è stato presentato lo scorso weekend a Mogliano

| commenti |

| commenti |

MOGLIANO - A Mogliano presentato il nuovo automezzo per anziani, diversamente abili e per le persone con difficoltà motorie.

La realizzazione del progetto “Mobilità Gratuita” è stato realizzato dall’assessorato al Sociale in base alla proposta del Gruppo Unica S.p.A., che, avvalendosi di numerosi sponsor locali, con gli introiti della pubblicità ha potuto acquistare un automezzo attrezzato, in grado di garantire gratuitamente la mobilità agli utenti dei Servizi Sociali del Comune.

Il mezzo, un Fiat modello Doblò, con caratteristiche tecniche che lo rendono idoneo al trasporto di 4 passeggeri oltre all’autista, è attrezzato con un elevatore omologato a norma di legge, per il trasporto di n. 1 sedia a rotelle.

Il mezzo è stato concesso dal Gruppo Unica al Comune in comodato d’uso gratuito di 4 anni, con le spese di carburante e manutenzione ordinaria a carico dell’ente: la presentazione lo scorso weekend.

Il Sindaco Giovanni Azzolini ha detto: “Una grandissima squadra di nostri imprenditori, commercianti e cittadini, campioni di solidarietà”.

L’Assessore alle Politiche Sociali Alessandro Gosetto (nella foto): “La realizzazione di questo progetto, nato dalla proposta del Gruppo Unica S.p.A., società che opera nel settore del sociale, è stata fortemente voluta dall’Assessorato alle Politiche Sociali, proprio per incrementare i servizi di domiciliarità resi ai cittadini più svantaggiati.

E’, inoltre, un’opportunità data agli operatori economici della nostra città che, con la loro sponsorizzazione, si sono messi al fianco delle istituzioni e al servizio della collettività”.

 

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×