13 dicembre 2019

Altri sport

La Maratonina di San Biagio ricorda i caduti della Grande Guerra

Ufficializzato il percorso della mezza maratona del 24 novembre: la gara transiterà davanti al Sacrario Militare di Fagarè che sarà riprodotto anche sulle medaglie degli atleti

Altri sport

il sacrario militare di Fagarè di San Biagio

SAN BIAGIO DI CALLALTA – La Maratonina di San Biagio si prepara a correre nella Storia.

L’edizione inaugurale della mezza maratona che il 24 novembre si svilupperà sulle strade di San Biagio di Callalta renderà omaggio ai caduti della Grande Guerra, transitando davanti al Sacrario Militare di Fagarè, dove riposano i resti di oltre 10.000 soldati morti nel corso delle sanguinose battaglie che si combatterono lungo le sponde del Piave tra il 1917 e il 1918.

Il percorso di gara, sulla classica distanza dei 21,097 chilometri, scatterà dagli impianti sportivi di via Olimpia, a San Biagio di Callalta, e toccherà anche le frazioni di Rovarè, Sant’Andrea di Barbarana e Cavriè. Sarà una lunga e scorrevole passerella che toccherà i borghi rurali disseminati nella campagna trevigiana, non lontano dal Piave, e un momento particolarmente emozionante sarà rappresentato dal passaggio degli atleti davanti ad uno dei monumenti funebri più significativi della Grande Guerra.

“Il transito davanti al Sacrario Militare di Fagarè (nella foto) avverrà all’ottavo chilometro di gara - spiega Silvano Tomasi, presidente dell’Atletica San Biagio, società organizzatrice dell’evento -. Dopo aver imboccato la strada Postumia, che sarà ovviamente chiusa al traffico, gli atleti transiteranno di fronte al monumento. Quindi, utilizzando il prospiciente parcheggio, il percorso invertirà il senso di marcia e per un tratto di circa mezzo chilometro la Postumia sarà occupata da atleti che correranno in entrambe le direzioni. Sarà un momento suggestivo, unico, che i runners non mancheranno di vivere con grande intensità”.

Il Sacrario Militare di Fagarè sarà anche riprodotto sulla medaglia che i partecipanti alla Maratonina di San Biagio troveranno al traguardo. Sulla medaglia, creazione dell’azienda trevigiana Dal Mas di Tarzo, sarà anche inciso il verso della celebre canzone patriottica che campeggia pure sopra le navate del Sacrario: “Il Piave mormorò: non passa lo straniero”.
 

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

Prealpi Master Show
Prealpi Master Show

Altri sport

Nuovo record di partecipazione alla gara: è stato battuto quello che resisteva dal 2016 quando c’erano state 170 iscrizioni

Saranno 172 gli equipaggi al via del 21° Prealpi Master Show

SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA - È arrivata nella tarda mattinata di oggi, 9 dicembre, la notizia che il Motoring Club aspettava con

Nuoto, Europei 25 metri: oro Panziera nei 200 dorso
Nuoto, Europei 25 metri: oro Panziera nei 200 dorso

Altri sport

L'azzurra di Montebelluna ha superato l'ucraina Zevina e l'olandese Toussaint

Nuoto, Europei 25 metri: oro Panziera nei 200 dorso

GLASGOW - Margherita Panziera ha vinto la medaglia d'oro nei 200 dorso ai campionati europei di nuoto in vasca corta in corso a Glasgow.

Came Dosson
Came Dosson

Altri sport

Buon punto fuori casa per la formazione di Dosson che allunga la striscia positiva in campionato

La Came pareggia a Eboli

CASIER - Came che prosegue nella striscia di risultati positivi e torna a casa dall’insidiosa trasferta di Eboli con un pareggio prezioso, frutto di una buona prestazione che conferma quanto di buono fatto vedere nelle ultime gare.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×