13 dicembre 2019

Esteri

Esplode ordigno, gravi tre militari italiani

commenti |

commenti |

Esplode ordigno, gravi tre militari italiani

Cinque militari italiani sono rimasti feriti, tre in modo grave, nell'esplosione di un ordigno nei pressi di Kirkuk, nel nord dell'Iraq. E' quanto apprende l'Adnkronos da fonti qualificate, secondo cui i soldati sono stati investiti dall'esplosione mentre rientravano a piedi verso i loro mezzi. I soldati appartengono ad una pattuglia interforze impegnata nella missione di addestramento delle forze curde e irachene "Prima Parthica".

 

Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini sta seguendo con attenzione e apprensione gli sviluppi dell’incidente avvenuto in Iraq. E' quanto si legge in una nota, secondo cui il ministro, subito messo al corrente della situazione dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, ha immediatamente informato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ed il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Il ministro, in queste ore di preoccupazione, esprime la più profonda vicinanza alle famiglie e ai colleghi dei militari coinvolti

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×