15 novembre 2019

Conegliano

Addio ad Antonio Soligon, grande esperto d'arte

Conegliano piange una pietra miliare nel mondo della cultura

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

CONEGLIANO - Si è spento Antonio “Toni” Soligon, grande esperto d’arte coneglianese. La malattia che da tempo lo aveva colpito lo ha sottratto all’affetto dei tanti amici e di quanti lo seguivano durante le sue conferenze e visite guidate. Una vita consacrata all’arte e soprattutto a Venezia, di cui conosceva ogni angolo, ogni chiesa, ogni dettaglio.

 

Professore di lettere alle scuole medie e poi al Marco Fanno, teneva cicli di conferenze e insegnava anche all’università della terza età in tutto il territorio. Aveva 68 anni, Soligon: ha combattuto contro il male con la forza dell’arte e con la passione per la cultura che lo hanno sempre contraddistinto. Autore di diverse pubblicazioni, anche con De Bastiani Editore, accompagnava spesso gruppi di turisti e interessati a Venezia, raccontando la storia e la bellezza della città che amava.

 

Aveva grande seguito nel territorio: ai suoi cicli di conferenze partecipavano centinaia di persone, facendo registrare sempre il tutto esaurito. “Era una persona straordinaria – così lo ricorda la collega e amica Lorena Gava -, che è riuscita a continuare la sua vita grazie alla passione per l’arte. Il suo modo di raccontare la storia dell’arte era accessibile a tutti, ma solo perché aveva studiato a fondo e si era documentato su quello che spiegava”.

 

Era parte del comitato scientifico della rivista “Storiadentro” di Conegliano, e nel 2006 era stato insignito del Premio Cultura del Lions Club.

 

“Una persona mite – aggiunge Gava - che aveva delle doti davvero al di là del normale”. Nonostante la malattia, Soligon aveva continuato infatti a studiare, approfondire e divulgare: oggi gli appassionati d’arte del territorio hanno davvero perso una pietra miliare.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×