21 novembre 2019

Valdobbiadene Pieve di Soligo

"Qui tagliano il bosco per far spazio ad un nuovo vigneto, ora abbiamo paura dei trattamenti"

Un gruppo di genitori di Premaor lancia la protesta contro la nuova piantumazione

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

MIANE - Arriva un nuovo vigneto al posto del bosco, e ora i genitori hanno paura per i trattamenti. Il caso riguarda Premaor, piccola frazione del comune di Miane, dove un gruppo di genitori ha deciso di protestare per l’arrivo di una nuova piantumazione.

 

“Da cinquant’anni dietro alle nostre case prosperava un bosco vivo, popoloso, ricchissimo di uccelli e di animali selvatici – testimonia un gruppo di genitori -. Si tratta di una collina facente parte dell’area Unesco, zona sottoposta a vincolo idrogeologico. Dal 23 luglio è in corso un taglio radicale di tutta la vegetazione per far posto ad un vigneto di circa 8mila metri quadri. Da quel giorno la nostra vita è cambiata”.

 

Il terreno su cui sorgerà il vigneto si trova in prossimità delle loro quattro case a schiera, tutte abitate da giovani coppie con figli. Le case hanno uno spazio esterno scoperto, qualche metro più in basso rispetto alla collina.

 

E questo, secondo i genitori, potrebbe costituire un problema: “Le case hanno uno spazio esterno scoperto, circa quattro metri più in basso rispetto alla collina, di conseguenza, durante i trattamenti, verrebbe invaso dalla deriva dei pesticidi, e diverrebbe inutilizzabile nel periodo da aprile a settembre. Il disboscamento ed il lavoro di terrazzamento, che seguirà a costruzione del futuro impianto, causeranno un significativo peggioramento della qualità della nostra vita ed una svalutazione dei nostri immobili”.

 

I genitori hanno quindi deciso di dar vita ad un sit-in contro l’abbattimento del bosco, dando appuntamento per giovedì 1 agosto alle 19 in via Rive a Premaor. Il nuovo vigneto era già stato messo sotto i riflettori dal consigliere regionale Pd Andrea Zanoni, che aveva accusato la Regione di aver autorizzato un disboscamento in area Unesco per far spazio ad una nuova piantumazione di viti.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×