12 dicembre 2019

Cronaca

Si finge Pirlo e truffa negozi di lusso

commenti |

commenti |

Si finge Pirlo e truffa negozi di lusso

Sostituzione di persona e truffa. E’ l’accusa a cui dovrà rispondere un 48enne originario di Valenza Po, nell’alessandrino, denunciato dalla Digos di Torino perché approfittando della somiglianza con l’ex centrocampista juventino Andrea Pirlo avrebbe truffato diversi commercianti di boutique di lusso in tutta Italia.

 

Secondo gli accertamenti, si legge sulle pagine del quotidiano 'La Stampa', negli ultimi due anni si sarebbe spacciato al telefono per l'ex calciatore bianconero, conquistando la fiducia dei negozianti, che consegnavano i prodotti alla compagna del 48enne che si fingeva collaboratrice del centrocampista e anche lei denunciata in concorso

 

A denunciare l’accaduto è stato lo stesso calciatore che attraverso il suo legale ha segnalato almeno cinque episodi. Gli investigatori sono risaliti all’identità del 48enne seguendo le tracce telefoniche lasciate per contattare i negozi.

 

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×