27/06/2019sereno

28/06/2019quasi sereno

29/06/2019quasi sereno

27 giugno 2019

Vittorio Veneto

"Tu hai fascisti nella tua lista": il candidato del centrodestra attaccato da uno dei presenti tra il pubblico

L'offensiva è arrivata dopo un intervento di Miatto sul "caso" Sforzin

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - “Tu hai fascisti nella tua lista”: è l’attacco arrivato ad Antonio Miatto, candidato del centrodestra, durante il dibattito organizzato dal Quindicinale. L’offensiva è arrivata direttamente da uno dei presenti tra il pubblico, al termine di una risposta data da Miatto.

 

Ai candidati era stato chiesto un commento sul “caso” di Tancredi Sforzin, il candidato consigliere che ha annunciato il proprio ritiro dalla corsa elettorale, dopo la divulgazione – da parte dell’Osservatorio Antifascista Vittoriese – di alcuni suoi post risalenti a qualche anno fa.

 

Al centro del confronto tra i candidati sindaci, però, era finita anche la questione della presunta presenza, nelle liste elettorali, di candidati consiglieri vicini ad ambienti dell’estrema destra. Miatto ha ricordato che la lista “Toni Miatto Sindaco” - a proposito della vicenda di Sforzin - si è dichiarata “estranea a certe forme di pensiero che sono state malamente trasmesse”.

 

Miatto però ha anche parlato, in generale, di “semplice espressione di pensieri che in qualche caso sono contrari all’effettivamente pensato, ma che vengono fatti per apparire, per scherzo giovanile”.

 

Al termine dell’intervento, è arrivato l’attacco: “Non sono balle, tu hai fascisti nella tua lista”. Il dibattito è stato interrotto, perché ho ricordato – è brutto parlare in prima persona, ma ero io stesso a moderare il dibattito – che ci trovavamo “in un luogo in cui ci sono delle regole democratiche”, e che chi era intervenuto era il primo a disattenderle. Non erano previste infatti domande o interventi provenienti dal pubblico, men che meno urla di quel genere.

 

Singolare invece la posizione del candidato Michele Toffoli, che ha definito quelle relative alla rinuncia di Sforzin “notizie un po’ da gossip”.

 

“Ridurre questo episodio vittoriese a gossip o a un piccolo infortunio di percorso mi sembra non tenere nella giusta considerazione un fatto che a me sembra particolarmente grave”, ha risposto un altro candidato, Alessandro De Bastiani.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×