25 agosto 2019

Benessere

Salute: 9 mln italiani allergici, prosegue campagna salva-respiro.

AdnKronos | commenti |

Roma, 19 apr. (AdnKronos Salute) - Con la primavera tornano le patologie allergiche che colpiscono naso, bronchi e polmoni di bambini e adulti. Gli allergici che reagiscono in maniera anomala quando entrano in contatto con pollini o peli di animali sono un fenomeno in aumento soprattutto nei Paesi industrializzati. E secondo le stime, sono 9 milioni gli italiani che soffrono di un'allergia respiratoria. Imparare a prevenire gli attacchi, sia in casa che fuori, è importante. Ad aprile la campagna educazionale 'Un Respiro di Salute', realizzata da FederAsma e Allergie Onlus, prosegue con lo Speciale Primavera per educare e informare i cittadini sul ruolo dell'aerosolterapia nella prevenzione e gestione dei sintomi allergici. I leaflet 'Vademecum allergie e aerosolterapia - I benefici per naso, bronchi e polmoni' vengono distribuiti in gli studi medici e farmacie, e sono scaricabili sul sito www.federasmaeallergie.org o visualizzabili direttamente sul cellulare utilizzando il QRcode dedicato.

"Le patologie allergiche colpiscono i bambini come gli adulti e possono avere un impatto sulla qualità di vita anche grave. Le allergie sono causate da molteplici fattori. Familiarità, ma anche condizioni ambientali vedono l'aumento dei fenomeni allergici soprattutto nei pazienti più piccoli e adolescenti - sottolinea Carlo Filippo Tesi, presidente di FederAsma e Allergie Onlus - Riniti allergiche e asma allergica sono invalidanti e molte sono le richieste di chiarezza che riceviamo, attraverso il nostro numero verde, per avere risposte e suggerimenti che aiutino a sapere come prevenire e curare queste patologie".

"La campagna 'Un Respiro di Salute', dopo aver affrontato il tema delle patologie influenzali, prosegue quindi con lo Speciale Primavera con l'obiettivo di educare sulle norme di prevenzione quotidiane, dentro e fuori casa, e su come i lavaggi nasali e l'aerosolterapia rappresentino un valido aiuto", conclude.

 



AdnKronos

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×