15 dicembre 2019

Mogliano

“Hanno trasformato l’acqua in veleno e gli agricoltori in inquinatori seriali”

Lo dice il presidente provinciale di Coldiretti, Giorgio Polegato, riferendosi alla vicenda di San Biagio di Callalta

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

“Hanno trasformato l’acqua in veleno e gli agricoltori in inquinatori seriali”

Giorgio Polegato

SAN BIAGIO DI CALLALTA – La vicenda dell’agricoltore che ha bevuto il liquido con cui irrorava il vigneto, per dimostrare davanti alla polizia municipale che non si trattava di veleni, ha suscitato diverse reazioni tra queste quella del presidente provinciale di Coldiretti Giorgio Polegato. “E’ la cartina al tornasole di quanto è successo in questi anni. La prova provata che le strumentalizzazioni ai danni dell’agricoltura riescono a manipolare la verità facendo pensare che essa provoca problemi anche quando non esistono. Questo continuo urlare addosso a dei prodotti che danno un lavoro a decine di migliaia di persone, in tutti i settori, dall’agricoltura all’agroindustria, passando per artigianato e commercio, ha generato una verità: l’acqua viene scambiata per veleno”.

 

Polegato quindi, augura buon lavoro a tutti i viticoltori trevigiani: “Sarà sicuramente un Vinitaly prezioso per le riflessioni e le progettualità che verranno presentate per una viticoltura sempre più sostenibile. A Verona da domenica saranno impegnati moltissimi trevigiani, coinvolti direttamente e indirettamente nel mondo della viticoltura, forse alcune migliaia nei quattro giorni. A tutti loro l’augurio di un buon lavoro con la consapevolezza che abbiamo la responsabilità di far sbandierare la bellissima bandiera del made in Italy davanti gli occhi di tutto il mondo”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×