18 luglio 2019

Vittorio Veneto

Si è svegliato il bimbo di Fregona travolto dall'auto: ha riabbracciato i suoi genitori

Nei giorni scorsi, valutato il quadro clinico del piccolo, i medici hanno deciso di togliergli la sedazione

Claudia Borsoi | commenti |

FREGONA - È stato svegliato e ora si trova nel reparto di chirurgia pediatrica del Ca’ Foncello di Treviso. Migliorano, giorno dopo giorno, le condizioni del bambino di 10 anni che il 6 marzo è stato investito da un’auto mentre si trovava nel giardino della sua abitazione in via Indipendenza. Nei giorni scorsi, valutato il quadro clinico del piccolo, i medici hanno deciso di togliergli la sedazione.

 

Il bimbo ha così riaperto gli occhi ed ha potuto riabbracciare i suoi genitori. Quindi, dalla terapia intensiva è stato trasferito in reparto. E qui ci sono sempre la sua mamma e il suo papà a vegliarlo. Difficile per ora poter dire quando potrà fare ritorno a casa. Tutti a Fregona attendono con ansia di poterlo rivedere e riabbracciare, come pure i suoi compagni di classe.

 

«Il cammino verso la completa guarigione è in salita. In particolare ci sono le fratture agli arti inferiori a preoccupare e dovrà essere sottoposto ad altre operazioni» riferisce il sindaco Laura Buso che in questi giorni ha fatto da tramite tra genitori e comunità, preoccupata per il piccolo.

 



Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×