23 ottobre 2019

Cronaca

'Vota Garibaldi', cancellata per errore scritta storica del 1948

commenti |

commenti |

Una passata vernice e la storica scritta 'Vota Garibaldi' alla Garbatella, sparisce. E' accaduto a Roma, dove alcuni addetti al decoro urbano del Campidoglio hanno coperto per errore la scritta in via Basilio Brollo 'Vota Garibaldi Lista N.1' risalente alla campagna elettorale per le elezioni del primo parlamento repubblicano del 1948 e realizzata dopo la fine della Seconda guerra mondiale.

 

Un errore di un addetto al decoro, che si era recato sul posto per cancellare dei graffiti e che per sbaglio ha finito per rimuovere anche la storica scritta. Tra i primi a segnalare quanto accaduto è stato Amedeo Ciaccheri, presidente del Municipio Roma VIII, che in un post su Facebook ha pubblicato le foto del prima e dopo: "Il Campidoglio apre una ferita nel cuore della nostra comunità e dovrà risponderne politicamente per il danno e per l'urgenza del ripristino e del restauro immediato che come Municipio stiamo richiedendo da subito" ha scritto Ciaccheri.

 

Immediata la replica del Comune di Roma: ''La storica scritta 'Vota Garibaldi', nel quartiere Garbatella di Roma, non andava cancellata e il Campidoglio non ha mai dato disposizioni in tal senso - viene a sottolineato in una nota -. La rimozione è dovuta all'errore di un addetto della ditta appaltatrice del servizio per il decoro urbano del dipartimento Sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana: recatosi sul posto su richiesta della polizia Locale, per cancellare dei graffiti ingiuriosi, di propria iniziativa ha rimosso anche quella storica scritta. Il dipartimento interessato ha già avviato le procedure per ripristinarla mediante un appropriato restauro''.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×