07 dicembre 2019

Vittorio Veneto

Lancia il motto “Vittorio Veneto über alles” ma poi chiarisce: "Nessun riferimento al nazismo"

Il sindaco di Castelfranco Marcon chiarisce il senso dello slogan lanciato durante la presentazione di Miatto

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

Lancia il motto “Vittorio Veneto über alles” ma poi chiarisce:

VITTORIO VENETO - “Vittorio Veneto über alles”: è il motto lanciato questa mattina dal presidente della Provincia di Treviso e sindaco leghista di Castelfranco Stefano Marcon.

 

Lo ha fatto durante la presentazione di Antonio Miatto, candidato del centrodestra per le amministrative a Vittorio Veneto. “Bisogna mutuare quel detto che c’è in Germania – ha dichiarato Marcon -, Deutschland über alles (La Germania sopra tutto, ndr). Qui per voi deve essere Vittorio Veneto über alles: deve essere il motto che vi contraddistingue per i prossimi cinque anni”.

 

Deutschland, Deutschland über alles” è però la prima strofa di Das Lied der Deutschen (Il canto dei tedeschi), canzone patriottica e inno nazionale tedesco. Di quell’inno, oggi, si canta solo la terza strofa, perché la prima - “Deutschland, Deutschland über alles" appunto – fu usata tra il 1918 e il 1945 prima dalla Repubblica di Weimar e poi dalla Germania nazista.

 

Oggi, per evitare appunto questo riferimento, si esegue solo la terza strofa, che parla di “unità, giustizia e libertà”. Raggiunto al telefono, Marcon ha voluto chiarire la questione, quando gli abbiamo fatto notare il fatto.

 

Il presidente ha escluso infatti subito “ogni riferimento al nazismo”. Il motto significa che – parole di Marcon - “l’ente che si amministra è al di sopra di qualsiasi interesse” di partito o di posizione politica.

 

“Per un sindaco la città è il faro, la prima cosa in assoluto”: il primo cittadino di Castelfranco voleva dire questo, e non si riferiva assolutamente all’interpretazione nazista del testo della canzone.

 

Cosa che ha prontamente chiarito qualche ora dopo le dichiarazioni durante la presentazione, dichiarandosi peraltro ignaro della storia e delle vicende della strofa, ripresa solo come semplice motto.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×