15 dicembre 2019

Vittorio Veneto

"A Vittorio si corre troppo, mettete i dissuasori. I magazzini comunali sono pieni"

L'appello dell'ex vice sindaco Giovanni Braido: "Li avevo ordinati io durante il mandato"

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - “Avevo già segnalato l’alta velocità che c’è a Vittorio Veneto, nel consiglio di quartiere di Centro. Soprattutto in quattro vie principali, come via Rizzera, via del Carso, via Dante e viale della Vittoria. Perché non si mettono i dissuasori per limitare la velocità?”.

 

Lo chiede Giovanni Braido, ex vice sindaco ed ex presidente del quartiere di Centro, dopo la morte di Letizia Sperti, la 69enne travolta e uccisa in via Rizzera venerdì scorso da un’auto.

 

“Perché bisogna sempre aspettare il morto, prima di intervenire? - chiede Braido -. I magazzini sono pieni di dissuasori, li avevo fatti comprare io durante il mio mandato di vice sindaco, negli anni duemila. Si tratterebbe di un intervento a costo zero”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×