12 dicembre 2019

Vittorio Veneto

"La curatela non può, deve fare la bonifica dell'ex Carnielli"

L'appello dell'ex presidente di Centro Giovanni Braido: "I soldi arrivano dalla vendita del Victoria Sport"

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - “La curatela della Cerfim non solo può, ma deve fare la bonifica dell’eternit dell’ex Carnielli. Ora che arriveranno il milione e 100mila euro dall’asta del Victoria Sport”.

 

Lo sostiene l’ex presidente del quartiere di Centro, Giovanni Braido. Secondo l’ex vice sindaco andrebbe fatta una “segnalazione alla Prefettura, indicando che ora ci sono i soldi e spiegando il pericolo per la salute pubblica. Spingendo sia il sindaco sia la curatela alla bonifica”.

 

Le minoranze hanno chiesto un consiglio comunale straordinario per votare la mozione sull’immobile abbandonato. La richiesta è la stessa, ovvero che il sindaco obblighi il curatore a bonificare l’amianto. Viene fatta sulla base dei documenti “scoperti” dal consigliere di Partecipare Vittorio, Matteo Saracino, grazie ad un accesso agli atti del luglio scorso: si tratta della valutazione del degrado dell’eternit fatta nel 2014.

 

Si scopre che lo stato di conservazione della copertura in amianto è “pessimo”, e che il materiale in questione andava rimosso “entro i successivi 12 mesi”, vale a dire entro il novembre del 2015. Un documento che non sarebbe mai stato presentato e che non sarebbe mai emerso né in commissione ex Carnielli, né in consiglio comunale, e che è stato “portato a galla” solo da Saracino.

 

Lo stesso Braido ha confermato di non aver mai visto quei documenti, in consiglio di quartiere. “Qui potrebbe configurarsi l’omissione di atti d’ufficio – commenta Braido – sia perché il documento non è stato mostrato ai consiglieri di quartiere e comunali, sia perché non si è fatta la bonifica”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×