13 dicembre 2019

Vittorio Veneto

La burocrazia potrebbe ostacolare Victor

Paludetti, presidente Ascom: "In linea di massima si fa, noi abbiamo deciso di farlo"

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

La burocrazia potrebbe ostacolare Victor

VITTORIO VENETO - “Victor si dovrebbe fare”: lo annuncia Michele Paludetti, presidente di Ascom Vittorio Veneto, a circa una ventina di giorni dal primo appuntamento della rassegna estiva.

 

“Victor sotto le stelle” dovrebbe infatti partire l’11 luglio, per tre mercoledì fino a fine mese: “In linea di massima si fa, noi abbiamo deciso di farlo. Adesso dobbiamo vedere se riusciamo a coprire tutti gli adempimenti per la sicurezza”.

 

Solita incertezza quindi, alla vigilia dell’iniziativa che prevede spettacoli, musica e apertura serale dei negozi: “Basta che manchi una carta e salta tutto” ha commentato con rammarico Paludetti, facendo riferimento alla grande mole di permessi e documenti da consegnare per l’organizzazione degli eventi.

 

Il presidente Ascom ha chiarito anche che “l’adesione dei commercianti è nell’ordine degli altri anni”.

 

L’inizio della pianificazione specifica per gli eventi di Victor inizierà domani, ha reso noto Paludetti: programmi e informazioni specifiche verrano quindi resi noti nelle prossime settimane.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×