22/09/2017quasi sereno

23/09/2017parz nuvoloso

24/09/2017rovesci e schiarite

22 settembre 2017

Vittorio Veneto

Napol: "Il riconoscimento per l'accoglienza dei profughi utilizzabile per Piazza Meschio"

Al comune 136mila euro, 93mila dei quali da utilizzare per spese d'investimento

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - Il comune di Vittorio Veneto riceve 136mila euro come premio per l’ospitalità concessa ai profughi: 93mila di questi dovranno essere utilizzati come “finanziamenti destinati a spese di investimento”.

 

“Si tratta di un riconoscimento per i comuni che ospitano i richiedenti asilo, e varia in base al numero di persone che arrivano – spiega l’assessore Giovanni Napol – Parte di questi soldi dovranno essere usati per spese di investimento, per esempio per la polizia locale, per Piazza Meschio, per lavori sulla viabilità, o anche per riparare i danni causati dalla grandinata”.

 

Per utilizzare un’espressione dello stesso Napol, “questi soldi non hanno un marchio”: ecco quindi la possibilità di dirottare in vari sensi il contributo statale legato ai profughi.

 

L’utilizzo di questa entrata per Piazza Meschio era già stata proposta nei giorni scorsi dal consigliere dem Alessandro De Bastiani. L’esponente del Pd aveva infatti elencato una serie di opere posticipabili - tra cui la riqualificazione della piazza di Ceneda -, i cui fondi potevano essere stornati all’eterna incompiuta.

 



Roberto Silvestrin

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×